La pallanuoto italiana chiude le Olimpiadi 2016 con un bilancio tutto positivo: prima la medaglia d'argento delle ragazze del Setterosa, e ora il bronzo della squadra maschile, una compagine che si è dimostrata compatta durante tutto il torneo.

Maurizia Cacciatori è andata a intervistare tre giocatori del Settebello: il capitano Stefano Tempesti e Christian Presciutti, che con questa medaglia al collo salutano la Nazionale, e il più giovane Matteo Aicardi. Insieme raccontano le emozioni di un torneo vinto soprattutto grazie allo spirito di squadra.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito