Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Tra gli Anni '90 e i primi 2000 era un idolo indiscusso per tutti gli appassionati del basket italiano (e non solo). È arrivato a ricoprire il ruolo di capitano della Nazionale, e alle Olimpiadi di Sydney 2000 è stato scelto come portabandiera della delegazione azzurra.

Ai Giochi di quest'anno la squadra italiana non è riuscita a qualificarsi, ma Carlton Myers è comunque presente a Rio in veste di ambassador dello sport azzurro. A Maurizia Cacciatori ha raccontato quale tra le imprese degli atleti dell'Italia team lo ha emozionato di più. Autoironico come sempre, ci regala anche una divertente imitazione...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Insomma, dopo il successo riscosso dal judoka Fabio Basile con la sua imitazione di Gomorra, ecco qui Carlton Celentano!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito