Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Laura Pausini: «Con il disco Laura Xmas darò felicità a chi non ce l'ha»

La cantante italiana ha intonato per la prima volta le canzoni del suo disco in uscita a Disneyland Paris: ne abbiamo approfittato per fare 4 chiacchiere con lei, tra cappelletti in brodo e un vestito rosso monouso

Laura Pausini in concerto a Disneyland Paris
Courtesy Goigest

Estroversa, esplosiva, fieramente latina, semmai la Disney avesse in programma una nuova principessa da aggiungere alla sua già nutrita scuderia dovrebbe immaginarla così, con l'indole straripante e le fattezze burrose di Laura Pausini, prima artista a essere ospitata nel regno parigino di Pippo e Topolino per un'occasione speciale: il lancio di Laura Xmas, raccolta delle più famose christmas carol di tutti i tempi. «È un regalo che mi sono fatta: le più belle canzoni di Natale cantate da me», racconta la Pausini, «quelle che conosco fin da piccola e che mi accompagnano da sempre mentre preparo l'albero, però reinterpretate in chiave swing. Un'idea che covavo da tempo, e che ha finalmente preso forma. E visto che era un sogno quale cornice migliore di Disneyland? È un posto che mi fa tornare bambina. È il regno della magia, dove tutto è possibile».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Laura Pausini in concerto a Disneyland Paris.
Courtesy Goigest

Già proprio tutto. Infatti per la presentazione alla stampa italiana ed estera, Laura non si è fatta mancare niente: arrivo con la carrozza trainata da cavalli bianchi nel parco prenotato in esclusiva per un mini concerto notturno dedicato ai suoi ospiti, outfit da eroina delle fiabe e fuochi d'artificio. Roba che neanche la fata di Cenerentola... «Questa sera di festa la vedo anche come un simbolo per una città ferita come Parigi: ricominciare a sognare. Io sono sempre stata una bambina felice, ma questo disco lo dedico a chi felice non è, soprattutto a Natale» dice la cantante.

Laura Pausini in concerto a Disneyland Paris.
Courtesy Goigest

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

E lei come lo passa il Natale? «Ovviamente in famiglia, a Solarolo (in provincia di Ravenna, ndr). Ma da quando vivo 6 mesi a Miami e 6 a Roma, capita anche di festeggiarlo in America. Il Natale senza neve e con il caldo è una cosa stranissima! Mi vesto sempre di rosso, ma per l'abito spendo poco, perché lo indosso una sola volta. A casa mi prendono per matta, ma ormai è un'abitudine e non ci rinuncio. Come non rinuncio ai piatti della mia tradizione: il lesso e i cappelletti in brodo. Anzi i passatelli, che quelli li trovi solo da noi, non li hanno esportati, e io ho imparato a farli dalla nonna. Poi pandoro - il panettone non mi piace tanto per via dei canditi - e tombola. Da quando hanno scoperto che baro non mi fanno più giocare, tiro solo su i numeri...».

Laura Pausini in concerto a Disneyland Paris.
Courtesy Goigest

Prossimi programmi? «Il nuovo spettacolo di Canale 5 con Maria De Filippi a dicembre, House Party, e forse il bis di Laura&Paola (la prima edizione del varietà ha sfiorato i 5 milioni di spettatori, ndr), ma non per il 2017. E poi ovviamente riprenderò il tour» .

Ma Laura Pausini non si stanca mai? «Se mi fermo mi annoio. E comunque adesso mi prendo una pausa di 2 settimane». Solo? «Ma scusate, la gente normale quante ferie fa?».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi