Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Lindsay Lohan: da bambina prodigio a bad girl, ecco l'autobiografia

30 anni il 2 luglio e sentirli tutti: l'attrice ricomincia da sé e da un'autobiografia dove racconta le sue verità

lindsay lohan
Getty Images

30 anni il 2 luglio e sentirli tutti. La bambina prodigio del cinema, Lindsay Lohan, è ormai cresciuta ed è pronta a raccontare le sue verità in un'autobiografia che sta scrivendo. Dal successo come volto dei film della Disney a bad girl di Hollywood con eccessi che ne hanno compromesso la carriera fino ai processi, ai rehab e agli amori, ripercorriamo la vita di Lilo.

1 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Gli inizi di carriera

Di origine italo-irlandese, Lindsay Lohan è nata a New York il 2 luglio 1986. Inizia la carriera all'età di tre anni come modella per Calvin Klein e nel 1992 intraprende la carriera da attrice. Nel 1998, all'età di 12 anni, arriva il successo con il film della Disney Genitori in trappola.


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Genitori in trappola (1998)

In Genitori in trappola interpreta il ruolo di Nancy Meyers recitando la parte di due gemelle che si incontravano dopo parecchi anni e cercavano di far rincontrare i loro genitori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 di 20
Quel pazzo venerdì (2003)

Dopo una pausa, nel 2003 vinse le audizioni per la parte da protagonista in un altro rifacimento Disney, Quel pazzo venerdì, in cui Jamie Lee Curtis e la Lohan nei panni di madre e figlia, le quali si trovano ciascuna nel corpo dell'altra.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
Fashion icon

Per anni Lindsay è stata l'idolo delle teenagers, per questo è stata scelta più volte come volto di brand legati alla moda. Nel 2009 è la testimonial ufficiale della linea di abbigliamento Fornarina, per la quale ha girato anche alcuni spot pubblicitari. Nel 2011 è stata scelta come testimonial della campagna pubblicitaria primavera - estate 2011 di Philipp Plein.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
Mean Girls (2004)

Mean Girls è il suo primo film vietato ai minori di 13 anni e non Disney. Questo successo da parte della critica e commerciale consolidò il suo successo come "nuova regina dei film per ragazzi". I critici definirono la sua interpretazione "spudoratamente perfida".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
Herbie - Il super Maggiolino (2005)

La Lohan torna alla Disney per Herbie - Il super Maggiolino, che ha incassato circa 150 milioni di dollari nel mondo. Nel 2006 l'attrice interpreta Ashley nel film Baciati dalla sfortuna al fianco di un Chris Pine.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 di 20
Il nome del mio assassino (2007)

Nel 2007 ottiene il ruolo da protagonista nel suo primo film thriller, Il nome del mio assassino. Per questa interpretazione riceve un Razzie Award come peggior attrice protagonista.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
Inizio della crisi

In seguito ai problemi avuti con la legge e varie controversie personali, Lindsay comincia a perdere di credibilità professionale e i suoi ruoli perdono sempre più di rilievo e d'importanza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 di 20
Il ritorno al cinema con Scary movie 5

Nel 2013 entra nel cast di Scary Movie V in un cameo e recita anche nel film The Canyons, diretto da Paul Schrader.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
Lindsay e la famiglia

Rapporto travagliato tra Lindsay e la famiglia, specialmente con il padre, spesso al centro di polemiche.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Stilista

Lindsay ha disegnato una linea di gambaletti chiamata 6126, titolo ispirato dalla data di nascita di Marilyn Monroe. Nel 2010 l'attrice si è cimentata nel creare una sua linea di moda per H&M, nello stesso anno progetta una serie di borse per Ed Hardy.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Cantante

Lindsay ha registrato due album: il primo dal titolo Speak, che ha raggiunto la quarta posizione nella classifica degli album più venduti negli USA, il secondo dal titolo A Little More Personal che ottiene in ogni caso buone recensioni dalla critica. Nel 2008 Lindsay prova a realizzare un terzo album dalle sonorità dance ma il progetto viene abbandonato a causa dei suoi problemi personali e con la giustizia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
13 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Vita privata

Tra il 2002 e il 2003 ha avuto una breve relazione con il cantante Aaron Carter. Nel 2004 è stata fidanzata con Wilmer Valderrama. Nel 2009 si è apertamente dichiarata bisessuale e ha avuto una relazione con la disc jockey inglese Samantha Ronson.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
14 di 20
lindsay lohan vita film carriera
Getty Images
Nuovo amore

Lindsay Lohan con il fidanzato Igor Tarabasov, imprenditore russo di sette anni più giovane.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
15 di 20
lindsay lohan processi
Getty Images
Vita di eccessi

Una vita fatta di eccessi e di processi: dal 2007 al 2013 non c'è stato un anno in cui l'attrice non si è presentata in tribunale per varie accuse, da incidenti in guida in stato di ebrezza al possesso di droghe.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
16 di 20
lindsay lohan processi
Getty Images
2010

Liberata su cauzione dal carcere di Lynwood, dopo avervi trascorso una quindicina di ore: un giudice di Beverly Hills ne aveva ordinato l'arresto perché l'attrice è risultata positiva al test della droga, condannandola così a 30 giorni di reclusione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
17 di 20
lindsay lohan processi
Getty Images
2009

Mandato di cattura a suo carico da parte della polizia di Beverly Hills per non aver partecipato con regolarità alle sedute di terapia antialcolismo. Il giorno dopo il mandato verrà revocato per "malinteso", come faranno sapere i legali della Lohan.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
18 di 20
lindsay lohan processi
Getty Images
2010

Condannata a 90 giorni di reclusione per violazione dei termini della libertà condizionale. Il giudice ha ribadito che la Lohan non ha partecipato a 9 sedute del programma definito nella precedente condanna per guida in stato d'ebbrezza e l'ha condannata a seguire un programma di riabilitazione per dipendenti da alcol e droghe nei tre mesi successivi alla detenzione. L'attrice è rimasta in carcere per soli 14 giorni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
19 di 20
lindsay lohan processi
Getty Images
2013

Evita il carcere, patteggiando la pena (dovuta a guida spericolata, false informazioni e resistenza ad un ufficiale di polizia) con 90 giorni in una struttura riabilitativa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
20 di 20
lindsay lohan vita
Getty Images
2013

Viene condannata a 180 giorni di reclusione per aver violato la libertà condizionata ottenuta dopo il furto di un gioiello avvenuto nel 2011. Tuttavia secondo il giudice l'attrice eviterà il carcere anche in questo caso se rispetterà i termini dell'accordo che tra le altre cose prevede 18 mesi di psicoterapia e un mese di servizio comunitario.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi