I segreti del matrimonio di Cameron Diaz che non ha convinto proprio nessuno (lei compresa)

L'attrice sposata dal 2015 con Benji Madden è un'altra persona e lo deve tutto al marito

image
Gettyimages.com

Tutti pazzi per Cameron Diaz. Cameron Diaz pazza per Benji Madden. Chi? Occhi fuori dalle orbite e punti interrogativi a non finire manga style, quando nel gennaio 2015 l'indimenticabile Mary Jensen ha annunciato di non essere più su piazza e di essersi messa la fede al dito. In sintesi, Cameron Diaz si è sposata a 42 anni, ma non con Justin Timberlake. Nemmeno con John Mayer. Miss Diaz è diventata a sorpresa Mrs Madden e lui, professione rocker e giudice tv con sei anni in meno, praticamente sconosciuto ai più, si è trovato su tutti i giornali. In soli sette mesi, il frontman dei Good Charlotte è riuscito a far cambiare idea all'attrice di Hollywood più allergica ai fiori d'arancio ever. Un'unione inaspettata su cui pochissimi scommettevano e che invece, alla faccia dei diffidenti, non sembra arrancare. Pochi red carpet, selfie e stories ancora meno, Cameron Diaz e Benji Madden vivono la loro storia lontano dai riflettori ma tra una dichiarazione e l'altra nickiswift.com ha provato a scovare una serie di segreti e curiosità che forse non sapevamo della loro love story.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Benjy Madden ha fatto cambiare idea a Cameron Diaz sul matrimonio

Molto probabilmente la persona più sorpresa del suo matrimonio è stata la stessa Diaz, da sempre scettica al riguardo, tanto che solo quattro anni prima del suo sì, in un'intervista con Maxim lo aveva definito «una tradizione antica che non si adatta più al nostro mondo». Poi l'incontro con Madden, descritto a Harper's Bazaar come uno dei «momenti salienti della sua vita» e il brusco cambio di rotta. «Non sono mai stata con nessuno che mi sostenesse così tanto e mi desse così tanto coraggio per essere me stessa e per imparare a conoscermi davvero. Mio marito è stato in grado di mostrarmi tutto questo. E ho imparato tanto da lui. Lo guardo tutti i giorni e mi è di ispirazione. Mi sento molto fortunata», ha dichiarato a People. Fazzolettini, please.

Il matrimonio tra Benji e Cameron è durato solo 15 minuti

Un matrimonio anti Hollywood per la coppia, molto minimal e low profile, celebrato nella loro casa di Los Angeles davanti a un centinaio di ospiti tra cui Gwyneth Paltrow, Samantha Ronson, Lionel Richie e Judd Apatow, e la cognata di Benji, Nicole Richie, e la bff di Cameron, Drew Barrymore in vesti di damigelle. Una cerimonia breve e concisa, durata più o meno circa 15 minuti. Tutto in linea con il loro modus operandi, contando che la coppia si è frequentata per circa sette mesi prima di decidere di sposarsi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nicole Richie li ha fatti incontrare

Un tradizionale barbecue in cortile organizzato da Nicole Richie, grande amica di Cameron e cognata di Benji (sposata con il fratello gemello Joel ndr) è stato lo scenario del primo incontro tra i due. Durante un'intervista su Watch What Happens Live, la figlia di Nicole Richie ha ammesso di aver fatto da Cupido alla coppia e di assumersi tutte le responsabilità del caso.

Il comune desiderio di privacy

Ad accomunarli il desiderio di privacy e di custodire con gelosia il loro privato. «È una scelta personale, ma per noi è anche una seconda natura: siamo felici così, meno elementi o influenze esterne ci sono meglio è». Ok, tutto giusto, ma quanto ci piacerebbe vedere una foto del vestito da sposa di Cameron Diaz...

View this post on Instagram

#benjimadden#camerondiaz#2000

A post shared by love/hollywood (@lovehollywoodlove) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi