C'è un lato oscuro (molto oscuro) nella vita di Angelina Jolie che fa di lei l'attrice più tormentata di Hollywood

Angelina Jolie e il lato oscuro della forza

Angelina Jolie segreti vita
Gettyimages.it

Angelina Jolie ha messo la testa a posto. Da quando ha accolto nella sua casa Maddox, più di 15 anni fa, e dopo di lui gli altri 5 dei suoi 6 figli, la vita dell'attrice è stata stravolta. Niente egocentrismo, meno spazio a turbamenti, più interesse verso la vita. Tutto rose e fiori? Quello no ma rispetto al passato va decisamente meglio. Angelina Jolie è l'esempio della diva tormentata per eccellenza, e non c'entra solo il divorzio con Brad Pitt, quella che dietro a una vita apparentemente perfetta ha un bastimento carico carico di grovigli da districare. Se dovessimo pubblicare una biografia di Angelina Jolie, insomma, la dovremmo intitolare Il lato oscuro della forza (cit.). Una vita, quella di Angelina Jolie, sempre alla ricerca di un equilibrio sopra la follia, sempre in lotta con dei demoni che l'amore per Maddox, 16, Pax, 14, Zahara, 13, Shiloh, 11 e i gemelli Knox e Vivienne, 9, oltre naturalmente agli impegni umanitari hanno certamente sopito ma cancellato, quello forse non potranno mai. Un'esistenza in cui hanno trovato spazio amore, impegno, dedizione al lavoro ma anche non poche stranezze che dimostrano quanto Angelina Jolie sia l'attrice più tormentata e eccentrica di Hollywood, oltre che la più bella, sempre. Scopriamole insieme.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Angelina Jolie e il sangue. Per anni il sangue è stato una vera e propria ossessione per Angelina Jolie. Sono numerosissimi gli episodi raccontati dall'attrice in cui è stato proprio il sangue a essere protagonista della sua vita, da quella volta in cui ha portato al collo una piccola ampolla contenente il sangue del suo allora marito Billy Bob Thorntona quando, giovanissima, solo 21enne, scrisse sul suo outfit da matrimonio il nome del futuro marito, Jonny Lee Miller, proprio con il suo sangue raccontando poi al New York Timesche «È tuo marito, stai per sposarlo, non c'è niente di male a sacrificarti un po' per farlo sentire speciale». E pensare che quando sposò Brad Pitt, Angelina Jolie indossò un abito decorato con i disegni realizzati dai suoi bambini.

Angelina Jolie e il sesso. Angelina Jolie non è mai stata timida nel raccontare le sue esperienze sessuali. In un'intervista a OK Magazine «Avevo formato con altre ragazzine una comitiva chiamata "Kissy Girls". Baciavamo i ragazzi, ci toglievamo i vestiti e li toglievamo a loro. Siamo finite in un sacco di guai per diverse volte...» ha raccontato Angelina Jolie continuando «Ho perso la verginità quando avevo quattordici anni. Dopo aver fatto l'amore, col mio fidanzatino di allora, amavamo usare i coltelli perché il sesso non ci bastava mai. Spesso io lo tagliavo leggermente sulla pelle e lui faceva altrettanto. È un problema che ho sempre avuto quello legato all'uso delle lame: lo faccio ancora adesso, quando mi sento a disagio e intrappolata in una relazione. Ricordo che quando lo facevo le prime volte mi riempivo di sangue, mi eccitava tantissimo». Pratica utilizzata anche da più adulta con il marito Billy Bob Thornton.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Angelina Jolie e la collezione di coltelli. La passione per i coltelli per Angelina Jolie non era legata solo al sesso. L'attrice si è detta una grande collezionista di coltelli antichi utilizzati come veri e propri complementi d'arredo. Una passione messa, letteralmente in cantina, dopo l'arrivo a casa di Maddox. La Jolie ha infatti spesso dichiarato che non avrebbe potuto accettare il bambino si potesse fare male pur confermando la passione per i coltelli come oggetto.

Angelina Jolie e il serial killer ingaggiato per ucciderla. Da lei stessa. Ebbene sì. Secondo il New York Post, Angelina Jolie avrebbe tentato di assumere qualcuno per farsi uccidere «La persona che avevo contattato fortunatamente mi parlò facendomi riflettere e dandomi un mese di tempo per pensarci su. In effetti trascorso quel periodo tante cose erano cambiate nella mia vita e avevo di nuovo la sensazione di poter sopravvivere» avrebbe poi raccontato la Jolie.

Angelina Jolie e gli anni bui. Angelina Jolie ha pubblicamente riconosciuto i giorni bui del suo passato. In un'intervista a USA Today «Nella mia vita sono stata assolutamente autodistruttiva». A riportarla in carreggiata sembra essere stato l'impegno umanitario «Una volta ho iniziato a conoscere il mondo ho cominciato anche ad essere veramente grata di quello che avevo», un cambiamento totale che si è rafforzato quando nel 2002 è Angelina Jolie è diventata «Quando ho iniziato a prendermi cura di Maddox ho capito che non c'era più spazio per nulla di autodistruttivo. Ora ho altri 5 figli, è chiaro che mi debba comportare bene».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi