Ludovica Sauer, la moglie di Alessandro Cattelan metà brasiliana metà tedesca 100% perfetta

La donna giusta al momento giusto

Alessandro Cattelan moglie chi è Ludovica Sauer
Gettyimages.it

E poi c'è Ludovica Sauer. Metà brasiliana gaucha, metà tedesca, nata in Svizzera e cresciuta tra Locarno e Porto Alegre. Una bellezza più unica che rara, un'esplosione carioca mitigata dal rigore tedesco. La moglie di Alessandro Cattelan è una bomba e lui l'ha capito al primo sguardo. Il primo incontro a una partita della loro squadra del cuore (nerazzurro), occhiate d'intesa e prime battute impacciate. Il patron di X Factor rimane in men che non si dica folgorato dalla sua avvenenza e non perde tempo tentando un timido approccio. «Nella pausa tra il primo e il secondo tempo l'ho adocchiata e mi sono avvicinato. Io non sono il vitellone che approccia le donne con un 'Ciao, come mai sei qui sola?'. Un po' sono timido, un po' mi vergogno. Ma con lei ho tirato fuori il coraggio, era troppo bella per lasciarsela scappare», ha detto ricordando il colpo di fulmine, che forse non si aspettava. Dal suo canto, anche Ludovica, classe 1981 professione modella, rimane incuriosita dal giovane di Tortona che nel 2008, ha 28 anni, un passato da veejay e tanti sogni nel cassetto, che da lì a poco si sarebbero avverati (nel 2011 approda a X Factor ndr). Stanco di frequentazioni leggere Alessandro Cattelan è alla disperata ricerca della metà della mela con cui «condividere la vita», e non quella sui social ma la vita vera, tra viaggi, serate sul divano a divorare serie tv e perché no, con cui mettere su famiglia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Ho capito che volevo trovare una donna con cui rifare tutte le cose anche da capo ma condividendole. Prima di quel momento, magari avevo incontrato ragazze che potevano essere quelle 'giuste' ma ero io a non essere pronto; prima, dovevo riempire il mio spazio». E poi è arrivata Ludovica, la donna giusta al momento giusto. Ludovica che è riuscita a far capitolare il latin lover di Mtv, riuscendo a portarlo all'altare nell'aprile 2014, il venerdì prima di Pasqua, con una cerimonia intima e segretissima in comune a Milano davanti a pochissimi invitati, giusto giusto i testimoni, i genitori e l'ospite più importante, la figlia Nina, nata due anni prima. «Quando hai figli ti viene il pensiero che ci possano essere problemi, a livello burocratico, e nel dubbio abbiamo deciso di sposarci. Una cerimonia durata non più di dieci minuti», a cui non è seguita nessuna festa, ha specificato il volto di Sky. Nel 2016 arriva anche la piccola Olivia, e il quadretto da famiglia cosmopolita ma con grandi valori, sembra rasentare la perfezione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

È un tipo schivo e riservato Alessandro, nonostante il passato da veejay a Mtv, nonostante si sia scelto un mestiere, il conduttore televisivo, che non è esattamente da dietro le quinte. E Ludovica ne sposa appieno la filosofia: a parte qualche incursione agli eventi mondani e a un per nulla matto e disperatissimo aggiornamento social, i Cattelan sono a loro agio nella real life, zero gossip, zero polemiche, zero boutade. Tre romanzi, un curriculum radiofonico di spessore nelle emittenti nazionali più in vista e una carriera avviata da one man show: Alessandro Cattelan è una testa di serie, ma il suo carburante si chiama Ludovica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi