Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

A voi Miroslava Vavrinec, la moglie sciatta ma potentissima di Federer

Tennista in pensione, moglie, manager e madre dei 4 figli di Roger Federer e molto altro ancora Mirka è la ragione di tutto ed è per questo si può permettere quello che vuole

Chi è Miroslava Vavrinec la moglie di Federer
Getty ImagesAndreea Chidu on Unsplash

Oh ma hai visto la moglie di Federer? Questo è il siparietto standard quando lui vince l'ennesimo torneo e lei applaude severa in tribuna. Lui è Roger Federer il tennista più forte di sempre. Lei è Miroslava Vavrinec la moglie di più invidiata di tutte, perché è così potente da potersi permettere di presentarsi a Wimbledon struccata e zitti tutti. Ma chi è la moglie di Federer nonché amica, mamma dei suoi 4 figli (due coppie di gemelli), manager?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Roger Federer e Miroslava Vavrinec al matrimonio di Pippa Middleton, luglio 2017.
Getty Images

Miroslava Vavrinec, detta Mirka, è un'ex tennista professionista. Slovacca d'origine naturalizzata Svizzera inizia a giocare a tennis perché una certa Martina Navratilova le dice di farlo. Ha talento e ha successo. Nel 2000 va alle Olimpiadi di Sidney, in squadra c'è un certo Roger Federer che non la lascia mai un secondo e, prima di tornare a casa si baciano, nonostante lei sia promessa sposa a uno sceicco arabo, ma al re non si può dire di no e da allora sono inseparabili. Mirka smetterà di giocare nel 2002, a causa di un infortunio al piede, ed è in quel preciso momento che lei e Roger diventano inseparabili nel vero senso della parola. Dall'alto della sua esperienza, e del suo amore, la Vavrinec diventa manager di Federer prima di diventare sua moglie nel 2009, con una cerimonia privata a Basilea. "Quando Mirka si stancherà di viaggiare, io smetterò" dice Roger a Repubblica e, in effetti, è lei a decidere a quali tornei parteciperà Federer, dove alloggeranno, quando si allenerà e per quanto, è lei a studiare gli avversari che Roger incontrerà sul campo, è lei a occuparsi della casa e dei bambini, è lei a gestire il loro ingente patrimonio e le collaborazioni del marito (compresa la pubblicità della Barilla con lo chef Davide Oldani on air proprio in questi giorni), è lei che sugli spalti si è fatta amici illustri, da Anna Wintour ai Middleton, passando per Beckham e metà delle star di Hollywood, è lei a capo di tutto e a Roger sta benissimo così.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Roger Federer il campione indiscusso del tennis con all'attivo 19 Slam in 29 finali, 42 semifinali, 315 partite vinte, 93 titoli in 141 finali non porta i pantaloni in casa sua? Ebbene no signore e signori, "Fra i due quella più impegnata è lei, e io cerco di aiutarla il più possibile" dice Roger in conferenza stampa ed è qui che tutti dobbiamo chinare il capo e fare mea culpa per tutte le volte che abbiamo visto Mirka Federer sciatta, non super in forma e completamente incurante di non essere una wags come le altre e abbiamo pensato male di lei. No, cari miei la moglie di Federer non si tocca perché è meglio di tutte noi messe insieme.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Sugli spalti è la più concentrata di tutti, allenatore compreso. Non si perde una palla, incita il compagno, è severa quando serve e accomodante quando lui non trova pace. Dove Roger è, Mirka Federer c'è e possibilmente con i quattro figli, Myla e Charlene, nate nel luglio 2009, e i maschietti Leo e Lenny, nati nel 2014, al seguito. Se Roger vince lo deve al suo talento, certo, ma anche al talento indiscusso di sua moglie Mirka capace di mitigare le debolezze del Federer dei primi tempi per lasciare uscire la forza indiscussa del Re Roger di oggi, capo indiscusso dei campi da tennis e idolo indiscusso di tantissimi. Dietro un grande uomo c'è una grande donna si dice e Roger Federer questo lo sa e non manca mai di ringraziare di averla incontrata Mirka, sua amica, moglie e manager. Dietro a un grande campione c'è un uomo capace di grandi sentimenti come quando, alzando l'ennesimo trofeo di Wimbledon, ha detto "Tutti dicono che sono il migliore di sempre, ma io ho bisogno di Mirka per essere il migliore" solo dopo essere scoppiato in un pianto liberatorio guardando lei e i gemelli lì pronti ad applaudirlo. Dietro una storia di successo non detto che ci sia una famiglia felice ma quando la si trova non si può che adorarla e questo è il caso di Mirka e Roger Federer che hanno classe da vendere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi