Damiano dei Maneskin, bello, dannato o semplicemente coatto?

Se i Maneskin sono il gruppo rivelazione di X-Factor 2017 Damiano, il frontman, è il personaggio rivelazione dell'anno, del decennio, del secolo?

Cantante dei Maneskin: di nome damiano di fatto coatto
Getty ImagesInstagram @ykaaar; Composit/Letizia Redaelli

Damiano (David) dei Måneskin è uno che a pelle sta antipatico. Irriverente e sicuro di sé tanto da sembrare sbruffone. Fashion sì ma alla maniera dei fashion blogger e quindi eccessivo. Belloccio che crede di essere figo. Poi inizia a cantare e quell'antipatia rimbalza dalle casse alle vene tanto da farti innervosire da quanto è bravo, sicuro, fashion e figo. Frontman de Måneskin, il gruppo rivelazione dell'edizione 11 di X-Factor, Damiano David, classe 1999, è fastidioso come solo quelli bravi per davvero sanno essere, tanto pure da farti cambiare idea "Sei antipatico, ma spacchi i c**i... anzi no, sei pure simpatico" parola di Fedez. E se Levante parla di intero alfabeto e non solo della X quando si riferisce al talento di Damiano, Manuel Agnelli, il suo mentore nel programma, non fa che sottolineare che se a 18 anni hai una maturità stilistica come quella dei Måneskin, e soprattutto come quella di Damiano, beh da aggiungere non c'è molto altro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Måneskin, Damiano e la musica

Damiano ha iniziato a cantare a 15 anni e parla di lunga e dura gavetta... ora ne ha 18, andrei magari a fare qualche intervista ai suoi colleghi della categoria over sulla dura e lunga, ma si sa che chi ha talento non si deve mai giustificare per questo. La musica ce l'ha nel sangue, e questo è certo, così come la capacità di stare sul palco e di mangiarselo pure, rimarrà nella storia la prima esibizione dei Måneskin ai live di X-Factor in cui Damiano ha fatto una passeggiata sul tavolo dei giudici un po' a dire, "Ok zii, siamo arrivati noi e adesso non ce n'è per nessuno".

Måneskin, Damiano e Victoria

Fidanzato con tale Lucrezia (mora e avvenente) fino allo scorso maggio ora Damiano è single e assicura di essere innamorato solo di se stesso (grazie per avercelo specificato) eppure nel loft della trasmissione di Sky tutti, o quasi, potrebbero giurare in una relazione con Vic (Victoria) la bassista mezza romana e mezza danese a cui i Måneskin devono il nome (in danese significa chiaro di luna ndr), e la quota rosa. "Vic the Queen è mia amica, mia sorella" giura lui che però è The King.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Måneskin, Damiano e la moda

Nel suo identikit di X-Factor c'è scritto che il suo look potrebbe, anzi dovrebbe, definirsi Fashion Gipsy, la versione cool degli outfit di Spadino in Suburra sostanzialmente. Gitano è gitano e istrionico pure. Alla moda? A modo suo, come tutto il resto per altro. I vestiti li compra a Porta Portese o nei negozi da poveri. Coatto? Ma chissenefrega. A noi, da sempre, e quindi da prima dei costumi di scena e delle scenografie di Luca Tommassini, i Måneskin ci sembrano guccissimi (Jared Leto, trema).

Heyaah this is Måneskin... tutto il resto è NOIA.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi