E se tra Melania Trump e Michelle Obama la spendacciona fosse la seconda?

Nel primo anno di presidenza di Donald Trump, la moglie Melania ha ridotto (e non di poco) le spese della Casa Bianca e questa non è che l'ultima delle sorprese che ci ha fatto la first lady meno felice di esserlo che ci sia mai stata

Melania Trump spende meno di Michelle Obama
Getty Images

Diciamocelo, Michelle Obama manca a tutti. Volerle bene era facile, se non altro per emulazione; donna, moglie, madre e first lady perfetta ma anche normale, termine che proprio non si addice a una come Melania Trump.

Menefreghista per antonomasia dei ben/malpensanti, Melania, nel suo primo anno alla Casa Bianca, non ha fatto niente (o quasi) per sembrare davvero contenta di esserci. Innanzitutto ci è andata ad abitare 4 mesi dopo l'investitura del marito Donald Trump e le sue apparizioni pubbliche, ammesso poi che sia lei a farle, ci sono state sì ma non sono poi così frequenti, anzi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Energica, partecipativa e piena di idee Michelle; snob, schiva e di poche parole Melania. Due lati opposti della stessa medaglia, due modi antitetici di interpretare il ruolo di first lady ma anche di donna, moglie e madre e va da sé che ai più arrivasse prima, e meglio, la più giusta e impeccabile nel suo compito Obama piuttosto che la restia e altezzosa Trump.

Eppure, la storia insegna che c'è sempre un eppure.

Getty Images

Eppure. Anche se moglie di un miliardario, abituata a una vita di agi e coccole, pare che tra Michelle Obama e Melania Trump la più spendacciona fosse la prima e non la seconda. Il New York Post ha reso noti i conti della first lady nel primo anno alla Casa Bianca e, udite udite, per Melania al momento lavorano solo 4 collaboratori, che costano ai contribuenti meno di 500mila dollari annuali. Tanto pensate voi? Non proprio. Lo staff di Michelle Obama contava 16 dipendenti per un totale di 1,24 milioni di dollari annui di stipendi (Hillary Clinton aveva almeno 19 collaboratori e Laura Bush, 18 ndr). Certo direte voi... Michelle si faceva un mazzo tanto e quindi aveva anche bisogno di tanto aiuto per realizzare le sue mille idee, certo.

Eppure. La portavoce di Melania, Stephanie Grisham, ha rilasciato una dichiarazione che sostiene che la moglie di Trump è semplicemente molto attenta nello scegliere il suo staff confermando dunque il detto che "per farli (i soldi), bisogna saperli mettere via" e i Trump in questo, partiranno anche avvantaggiati, ma magari qualcosa hanno da insegnare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Eppure. Anche se meno popolare di chi le ha passato il testimone, Melania Trump è riuscita comunque a ritagliarsi in pochi mesi il suo spazio nel cuore degli americani e non solo: il suo stile è impeccabile, il suo carattere è tutt'altro che da modella vacua e non smette mai di sorprendere, passando anche per tirchia e dai... fa pure giardinaggio.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi