Camilla Parker Bowles: a 70 anni, finalmente felice

La duchessa di Cornovaglia ci insegna che per arrivare a 70 anni felici bisogna non perdere mai di vista quello che si vuole

Camilla Parker Bowles festeggia il compleanno con un ritratto e con nuove confessioni
Getty Images

Camilla Parker Bowles compie 70 anni.

Nata a Londra il 17 luglio 1947, la duchessa di Cornovaglia spegne 70 candeline e viene celebrata con un ritratto ufficiale, realizzato lo scorso maggio all'interno della Garden Room di Clarence House dal fotografo Mario Testino.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ritratta sorridente insieme al marito, il Principe Carlo, questa fotografia vale molto di più di mille libri, confessioni e interviste.

Camilla Parker Bowles da brutto anatroccolo, e donna più odiata del Regno Unito, sembra finalmente una regina accanto al suo re e soprattutto sembra dire senza spocchia, ma nemmeno senza finta modestia: «Avete visto? Ce l'ho fatta».

Corbis

Si perché, diciamocelo, a lei le cose non sono filate lisce come l'olio. Incontra giovanissima l'amore della sua vita ma non può amarlo. Si convince a voltare pagina e sposa l'uomo giusto, con il quale costruire una famiglia e una vita normale, in fondo è felice ma il cuore non le batte all'impazzata (e lei sa cosa vuol dire essere innamorati). L'amore per i figli e la serenità di una vita normale a un certo punto non le bastano davvero più e, invece di nascondere la testa sotto la sabbia e di assecondare quello che la ragione e il pensiero comune le suggerivano, Camilla decide di prendere in mano la sua vita. Sola contro tutti va a riprendersi ciò che in fondo al cuore pensa sia suo. Bello no?

Peccato che se «l'altro» è il principe Carlo ed è il marito di una tua amica, Lady D, Camilla non può che rappresentare «l'altra», quella che per la sua felicità passa sopra a tutto e a tutti, sfascia famiglie e genera infelicità: è una per la quale non si può tifare per la quale non si può provare empatia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Così, mentre Lady D viene osannata dalla memoria collettiva, privilegio riservato a chi se ne va troppo presto, Camilla a testa bassa non si è mai tirata indietro, anche davanti agli insulti, e come un camaleonte ha effettuato la sua trasformazione. Ancora più bello no?

È per tutte queste ragioni che oggi Camilla Parker Bowles, forse per la prima volta, dopo anni davvero tormentati e a 70 anni compiuti, può permettersi il diritto di urlarla al mondo la sua felicità perché sì, lei è una che ce l'ha fatta.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi