È così che Lady Diana ha trascorso l'ultima, tristissima, settimana della sua vita

Cronistoria dell'ultima estate della Principessa del Popolo

AUSTRALIA-VISIT-DIANA
Getty ImagesTORSTEN BLACKWOOD

Diana Frances Spencer aveva tutto quella che una ragazza poteva chiedere. La bellezza, la grazia, il sangue blu. Una perfetta futura regina, traboccante di intelligenza emotiva e empatia, di quelle che pensi che non possano esistere se non sulle pagine illustrate di un libro per bambini. A 20 anni sposa l'erede al trono britannico ma quel matrimonio reale di fiabesco aveva ben poco e undici anni dopo arriva la separazione e dopo altri quattro il divorzio. Il 1996 è un anno particolarmente difficile per Lady D che, bensì sia coccolata dalla stampa internazionale e dalla sua gente, viene emarginata dalla famiglia reale e privata del titolo di Sua Altezza Reale Principessa del Galles (che il figlio William promise di restituirle). Ma nessuno poteva immaginare cosa sarebbe successo l'anno dopo, quel tragico 31 agosto che ancora riecheggia nella mente di tutti noi. Ma come ha trascorso Lady D le ultime settimane prima della sua tragica morte nel Tunnel de l'Alma? Reader's Digest ha stilato un'attenta cronistoria dell'ultima estate della Principessa del Popolo, dal suo 36esimo compleanno alle vacanze sulla Croisette con Dodi Al-Fayed.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Ron Galella

A inizio giugno 1997, la Principessa Diana assiste ad una rappresentazione de Il lago dei cigni da parte dell'English National Ballett, l'unica organizzazione non umanitaria a cui amava dedicare il suo (prezioso) tempo. Sin da piccola, Diana è sempre stata appassionata di balletto tanto che nel 1985, lei e Wayne Sleep, ballerina principale del Royal Ballet prepararono in segreto un passo a due che misero in scena in uno spettacolo privato aperto a un gruppo di amici.
Qualche giorno dopo viene paparazzata mano nella mano per le strade del Bronx a New York con Madre Teresa di Calcutta, con cui condivideva le sue battaglie charity e che, ironia del destino, morì soltanto cinque giorni dopo la sua amica principessa.

Getty ImagesAnwar Hussein

A luglio, dopo aver festeggiato i suoi 36 anni con una festa alla Tate Gallery (dove il Principe Harry con un gruppo di compagni le cantò Happy Birthday), come riporta People, Lady Diana deve far fronte alla fine della storia d'amore con Hasnat Khan, cardiochirurgo pakistano che incontrò nel 1995. La loro relazione, che durò due anni, è stato descritta da Vanity Fair come «la relazione più significativa di Diana dopo quella con il principe Carlo». Serio, discreto, impegnato nel suo lavoro di chirurgo, Khan avrebbe deciso di interrompere la relazione spaventato dalla popolarità ingestibile della Principessa. Quello stesso mese, il Principe Carlo, organizza una sontuosa festa per Camilla Parker Bowles, ufficialmente sua nuova compagna . Nel tentativo di tirarsi su di morale, Diana accetta l'invito del proprietario di Harrods, Mohammed Al-Fayed e parte con i bimbi al seguito alla volta di Saint Tropez, dove inizia ad accettare la corte di Dodi Al-Fayed.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty ImagesPATRICK HERTZOG

I primi di agosto «lasciando da parte il gossip sulla sua nuova storia d'amore, la principessa Diana parte per la Bosnia per continuare la sua crociata contro le mine antiuomo», come intitolavano i tabloid l'8 agosto 1997. Finiti gli impegni umanitari, Lady D torna nel sud della Francia per passare più tempo con Dodi, questa volta senza i suoi figli (le foto del bacio sullo yacht hanno fatto il giro del mondo). Il 30 agosto la coppia vola a Parigi, in particolare al Ritz (di proprietà del padre di Dodi) ma a causa della presenza dei numerosi paparazzi, decide di trasferirsi nell'appartamento parigino di lui. E poi, la corsa folle, lo scontro, l'incidente, la tragedia, il buio.

Getty ImagesMirrorpix
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi