È morto Carlo Benetton che con i fratelli Luciano, Gilberto e Giuliana ha fondato la Benetton

Il più giovane dei fratelli Benetton è stato uno degli artefici della rivoluzione del fast fashion made in Italy

carlo benetton morto
LaPresse

È morto Carlo Benetton. Imprenditore, 74 anni Carlo Benetton assieme ai fratelli Luciano, Giuliana e Gilberto ha contribuito alla nascita di Benetton, il marchio di abbigliamento che più di altri, prima di altri, ha riscritto i canoni della moda fast fashion made in Italy. Malato da qualche tempo, Carlo Benetton è morto nelle prime ore di oggi, 10 luglio 2018, nella sua casa di Treviso. Nato nel 1943 a Morgano, nel Trevigiano, Carlo era il più giovane dei fratelli Benetton e per l'azienda di famiglia si è sempre occupato principalmente delle strategie legate alla produzione. A partire dalla metà degli anni 60, infatti, Carlo Benetton seguì il fratello maggiore Luciano nell'idea di creare allora un laboratorio di maglieria che in breve tempo riuscì a conquistare il cuore e gli armadi di tutti diventando uno dei marchi di moda più importanti e conosciuti d'Italia. Per la Benetton, Carlo curava l’approvvigionamento delle materie prime occupandosi delle tenute di Benetton in Argentina e, naturalmente, delle Tenute Maccarese nel Lazio, una delle più importanti aziende agricole italiane, di cui era ad oggi presidente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Carlo, Gilberto, Giuliana e Luciano Benetton.
Getty Images

Chi era Carlo Benetton, nella vita? Il più riservato e timido dei fratelli Benetton ma per questo non il meno geniale. Anzi. Dotato anche lui del sorriso alla Kennedy della famiglia più snob d'Italia, Carlo Benetton ebbe in non poche occasioni modo di dimostrare carattere e talento oltre che importanti doti diplomatiche contribuendo al successo globale di «United Colors of Benetton». L’ultimo impegno pubblico Carlo Benetton lo ha svolto a Maccarese, lo scorso 12 febbraio, inaugurando la Centrale del Latte, con la consegna dei locali all’Associazione italiana allevatori. Tutto il suo patrimonio, che secondo Forbes si attesta su 3,4 miliardi, andrà ai suoi 4 figli, Massimo, Andrea e Christian, avuti dal primo matrimonio, e Leone nato dalla seconda moglie Mary Jo Spirito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi