La seconda bellissima vita dell’ex moglie di Raoul Bova (forza della natura)

New life, new beginning

A volte Instagram (per le celebs) non è poi così malaccio. Sì vero, ci sono gli haters in allerta sempre e comunque, pronti a crocifiggerti a ogni passo falso o mossa avventata, a dare lezioni di body shaming se i rotolini che spuntano dal bikini sono troppi o troppo pochi. Ma poi, nella maggior parte dei casi, il gioco vale la candela, e vanità e ego a parte, la possibilità di raccontarsi senza intermediari, mostrarsi senza filtri (più o meno) è impagabile. Prendi Chiara Giordano, etichettata dai media come la Jennifer Aniston italiana, la ragazza della porta accanto mesta e riservata con un lavoro comune (veterinaria), un fisico ordinario e un marito superlativo (Raoul Bova ti dice niente?), che si è dovuta accollare un tradimento mainstream, le cui prove sono incise su una pellicola cinematografica (proprio come il colpo di fulmine di Angie e Brad). Una manna per i media che di storie così, di personaggi così, ne cercano in continuazione. Ma Chiara è molto di più della figura di madre accorta (di Alessandro Leon, 18 anni e Francesco, 17), (ex) moglie modello tutta lavoro e famiglia e figlia con la testa sulle spalle (ironia della sorte di due avvocati Francesco Giordano e Annamaria Bernardini De Pace). Tutto vero per carità, ma c'è ben altro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Chiara Giordano è anche quella che la passione per la danza ce l'ha nel sangue, è quella che in un video messaggio (social) per i figli in diretta dal backstage del Rome Dance Festival con un misurato e sobrio vestito da Cleopatra ammette di aver perso la serietà una volta indossate le scarpette, è quella che volteggia sulla pista con un sorriso contagioso perché «tu esci... la musica attacca e tu cominci a sentirla... e anche il corpo comincia a muoversi da solo. so che puo' sembrare assurdo... ma dentro di te qualcosa fa click», quella con un abitino alla Shall we dance tutto paillettes e trasparenze e chignon tirato che fa una mezza giravolta e mostra con orgoglio la medaglia scintillante appesa al collo (e una silhouette stratosferica merito di pirouettes e pasitos, altro che ordinaria).

Una passione per il ballo sempre sentita ma messa da parte per la famiglia (il matrimonio con Bova è durato dal 2000 al 2013 ndr) e poi (ri)esplosa quando tutto è cambiato. New life, new beginning. Le lezioni di salsa e merengue sono diventate un abitudine come le uscite con le amiche (Alessia Marcuzzi in primis), i red carpet e le cene a lume di candela con Alessandro e Francesco. «Salsa ma soprattutto rumba e chacha. Non devi farla col tuo compagno, ma con un maestro e lasciarti andare senza inibizioni, poi il compagno raccoglierà i frutti», ha scritto su Instagram, e chissà se non avesse già in mente qualcuno in particolare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi