Ma davvero il filmino (hot) di Meghan Markle rende ammissibili le foto in topless di Kate Middleton?

Le foto in topless della Duchessa di Cambridge acquisirebbero un altro valore dopo l'ingresso di Meghan nella royal family, almeno secondo la stampa francese

image
Getty Images

Harry e Meghan hanno la strada spianata. Seguendo l'esempio di Kate Middleton e il Principe William, sanno bene come comportarsi a un evento pubblico, già immaginano come dovranno salutare i sudditi e i giornalisti fuori dall'ospedale con erede in braccio, e così via. Di certo una cosa che hanno imparato dai navigati Duchi di Cambridge è il low profile per la luna di miele. Niente sole, bikini e tintarella, ma un bel soggiorno con maglione a collo alto e trecce in un maniero tra le lande irlandesi. Perché le foto in topless di Kate Middleton in viaggio di nozze sulla terrazza del castello in Provenza del conte di Snowdon con William che le spalma la crema (siamo nel 2012) ancora fanno sobbalzare la regina appena sente qualcuno dire bonjour alle sue spalle. Ma anche se sono stati attenti, i Duchi del Sussex non hanno tenuto conto che le vie dei tabloid sono infinite e di materiale bollente Meghan a stampa e web ne ha già fornito abbastanza. Una cosa come scatti in lingerie e con scollature audaci, scene on screen da 50 sfumature, per non parlare del video Grigliare non è mai stato così hot con Meghan Markle girato per la rivista Men's Health nel 2013, in cui Miss Rachel Zane si toglie la camicia a favor di camera e in pantaloncini griglia hamburger e costine. Solo una cortesia, non mostratelo mai e poi mai a The Queen che non si sa mai, potrebbe ritirare il suo beneplacito prima di subito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

E così Closer, il magazine che sei anni fa ha pubblicato le foto desnuda di Kate, incriminato di violazione della privacy e condannato a versare 90mila euro alla coppia reale, non può stare a guardare e ringrazia vivamente Meghan e il suo passato a Hollywood. Secondo il dailymail, gli avvocati del magazine oltralpe non avrebbero nessuna intenzione di sborsare una sterlina perché ritengono alquanto «ipocrita» da parte dei Cambridges rivendicare una multa così consistente quando «i nuovi membri della royal family sono così chiaramente felici e a proprio agio con le foto sexy e usano la loro immagine, anche sensuale, per promuovere se stessi». In poche parole Meghan avrebbe portato i reali a sconfinare nel mondo dorato delle celebs, dove tutto è lecito e nessuno si scompone per una foto no-bra. In pratica ai reali farebbe comodo essere trattati come star ma solo quando vogliono loro. In sintesi se tutti i giornali dovessero risarcire a suon di migliaia di sterline tutte le vip beccate sul bagnasciuga senza bikini sarebbe una follia. E Kim Kardashian sarebbe più ricca di quanto non lo sia già, ma chiaramente non stiamo parlando della futura Regina d'Inghilterra.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi