Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il principe Nikolai, l'erede al trono di Danimarca (ps: abbiamo trovato il nuovo Harry)

18 anni e una carriera alternativa in passerella: il nipote di Margrethe II è da tenere d'occhio

Getty Images

Il Principe Harry e Meghan Markle si sono sposati. E adesso? Il royal wedding ci ha lasciato un vuoto da non sottovalutare. Già lo schock che il ribelle di casa Windsor avesse trovato quella giusta e che anche i corgis di Sua Maestà l'avessero accettata è stato un duro colpo, ma va bene. Poi, il fidanzamento ufficiale, il countdown del matrimonio, e ci siamo lasciati travolgere dalla favola moderna e dagli scandali della famiglia strampalata di lei. E adesso? Vuoto cosmico. Alberi genealogici in mano abbiamo provato a scovare una nuova royal crush e forse ci siamo. Praticamente, Nikolai di Danimarca puntiamo tutto si di te. Principe è un principe (nipote della Regina Margrethe II ndr), bello è bello, tanto che ha già all'attivo una carriera di modello. Tutto fila, ma non corriamo. Nikolai ha solo 18 anni (è nato a Copenhagen il 29 agosto 1999) ma promette benissimo. Figlio primogenito del Principe Joachim (secondogenito della Regina Margrethe II di Danimarca), e di Alexandra Contessa di Frederiksborg (il divorzio nel 2004), ha tutte le carte in regola per essere il New Harry anche se il blasone (mediatico) dei Windsor è difficile da replicare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Occhi smeraldo, ciuffo ribelle, sangue blu: Nikolai è Conte di Monpezat, settimo in linea di successione al trono danese, dopo lo zio (Frederick di Danimarca, marito di Mary) i quattro cugini (figli di Frederick) e il padre, e quindi, proprio come il Principe Harry non ha dalla sua la pressione di chi un giorno dovrà sedere sul trono. Anche perché nonna Margrethe su questo è stata chiara: a lui e ai suoi tre fratelli non spetteranno né titoli, né terre, né rendite. A godere dei privilegi regi saranno solo i figli dell’erede al trono, zio Frederik. Quindi alleggerito in tutti i sensi, Nikolai ha colto al volo la possibilità di fregarsene dell'etichetta, di vivere una vita quasi normale e di seguire la sua ambizione. Un principe 2.0 che se ne va in giro su un’utilitaria (per i 18 anni papà gli ha regalato una Renault Twingo), e che oggi, per divertimento e curiosità si gioca la carta della moda.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nikolai ha debuttato come modello in passerella lo scorso febbraio alla London Fashion Week per il brand Burberry. Compiuti i 18 anni ha deciso di lavorare invece che vivacchiare, ops studiare, da una tenuta all'altra, da una partita di polo all'altra, da una festa all'altra. Ha firmato un regolare contratto con un’agenzia di moda (la Scoop models, la stessa che ha lanciato Cara Delevingne), e la famiglia reale approva a patto che vada avanti con gli studi (attualmente è all'ultimo anno dell’istituto cristiano Herlufsholm Boarding School e poi siederà tra i banchi dell’accademia militare di Varde già frequentata da suo padre), e che non si spogli troppo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Nikolai sarà libero di condurre il suo futuro come meglio crederà. Non sarà obbligato a rappresentare la corona», ha spiegato suo padre al settimanale di cronache reali Billed Bladet. Libero, intraprendente e charming. Promosso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi