Perché il papà di Meghan Markle sta facendo di tutto per rovinarle il matrimonio (e la vita)

Thomas Markle è una mina vagante e l'incognita più grande del royal wedding

image
Getty Images

Lei e lui si incontrano quasi per caso. Lei una ragazza qualunque, lui con il sangue blu. Si innamorano, si fidanzano, vogliono sposarsi. I genitori di lui con la puzza sotto il naso, quelli di lei strampalati e bizzarri. Superano le avversità (e diversità), si sposano e vissero felici e contenti. Una sinossi vista e rivista, trama da manuale di una caterva di romanzi rosa. Ma la realtà può essere ancora più fantasiosa. E il romance di Meghan Markle e il Principe Harry ne è la prova. Perché lui non è una testa coronata qualsiasi, ma è il nipote della Regina Elisabetta, è il figlio di Carlo e Diana e un giorno (molto lontano) potrebbe diventare Re d'Inghilterra. E i suoi futuri suoceri non sono solamente "strani" alla Ti presento i miei versione royal, tanto per capirci. I genitori di Meghan Markle sono "scomodi", e i paparazzi ringraziano. E se mamma Doria Ragland, istruttrice di yoga, ha imparato a stare nel suo optando per un basso profilo sulla relazione mediatica della figlia, non vale lo stesso per papà Thomas Markle. 73 anni, un passato scintillante a Hollywood (da direttore della fotografia) e un presente a Rosarito, uno sperduto paesino messicano dove vive da diversi anni. Un comportamento sopra le righe ai limiti del lecito che fa tremare Buckingham Palace a una manciata di giorni dal matrimonio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Thomas Markle, mina vagante fatta e finita, che fino all'ultimo non si pensava nemmeno che potesse far parte del royal wedding. Ma okay che Miss Markle con l'etichetta non va proprio d'accordo ma non poteva infrangere la regola del "papà che ti porta all'altare" e quindi si è convinta a tirare su la cornetta e invitarlo nonostante tutto (e tutti). E lui sembrava aver messo la testa a posto. Basta boutade, dichiarazioni fuori posto. Eccolo seduto in un Internet Cafè a guardare assorto le foto in love della figlia e del suo futuro genero, sfogliare un libro sui monumenti più belli di Londra, provarsi il completo sartoriale per le nozze, contento di essere parte integrante del giorno più importante della figlia (e l'evento più atteso dell'anno). Troppo bello per essere vero. Perché i tabloid sono sempre in agguato e alla conversione di Thomas Markle ci credevano poco. E ci pensa il dailymail a smascherare la sua metamorfosi, sostenendo con tanto di prove (video e immagini) che le foto in questione non sarebbero scatti rubati ma parte di un servizio concordato nei minimi dettagli tra Mr Markle e il paparazzo, grazie al quale avrebbe guadagnato, tra l'altro, una cifra a cinque zeri. Forse la mancanza di avere i riflettori su di sé, di essere al centro dell'attenzione, di essere sui giornali di tutto il mondo. Thomas Markle e i passi falsi vanno a braccetto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ma the show must go on e imbarazzi e scandali a parte, di cui Kensington Palace non ha intenzione di commentate, la macchina organizzativa del royal wedding continua ad andare avanti. Perché Thomas accompagnerà Meghan attraverso la navata centrale della St. George's Chapel e Gloria sarà in auto con la figlia fino alla chiesa. E anche se molto probabilmente la futura Duchessa (l'unica figlia di Thomas e Doria) ne avrebbe fatto a meno, non c'era nessuna alternativa. Proprio in questo momento Thomas Markle e Doria Ragland (i due hanno divorziato quando Meghan aveva sei anni ndr) potrebbero essere a Buckingham Palace per conoscere la loro nuova famiglia, in particolare la Regina Elisabetta II, il Principe Filippo d'Edimburgo, il Principe Carlo, Camilla Parker Bowles, il Principe William e Kate Middleton. E noi vorremmo essere lì per scorgere lo sguardo di The Queen di fronte ai suoi nuovi parenti. E c'è già chi rimpiange i Middleton (il suo nome inizia con la E).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito