Annamaria Berrinzaghi, la mamma manager di Fedez regina del suo impero (ma non ditelo a Chiara Ferragni shhh)

Chi è Tatiana la momager più famosa (e tatuata) d'Italia

image
Lapresse.it

Dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna. Potrebbe essere il prossimo tatuaggio di Fedez magari sul collo, di fianco allo squalo che addenta un dollaro o sul petto, poco sotto la lavatrice con un cervello nel cestello (in onore del suo primo album Sig. Brainwash, ndr). Un tattoo dedicato alla Regina del suo cuore, del suo impero, del suo successo. No, non stiamo parlando di Chiara Ferragni, ma di mamma Annamaria Berrinzaghi. Perché è proprio grazie a lei che Federico è diventato Fedez, da aspirante rapper in quel di Buccinasco a giudice di X Factor, cittadino del mondo e collezionista di dischi di platino. Carattere forte, deciso, anche un po' intimidatorio (a detta del figlio), Annamaria detta Tatiana è stata la prima a credere nelle potenziali del suo unico erede, ha mostrato di aver carattere da vendere decidendo di mollare tutto per seguirlo e supportarlo nella sua ascesa nel music system.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
View this post on Instagram

Happy B Day Mom ❤️

A post shared by Fedez (@fedez) on

Mai scelta fu più azzeccata. A 53 anni Annamaria è un'imprenditrice di successo. É la momager del figlio, come Kris Jenner per le Kardashian per intentenderci, è l'azionista di maggioranza della Zedef (società che segue Fedez a tutto tondo) e amministratore unico di Newtopia, l’etichetta discografica creata da Fedez e J-Ax a cui Rovazzi deve tutto. «Ha imparato a fare il mestiere di discografico. E lo fa bene. Non finirò mai di ringraziarla», ha detto Federico al Corriere, perché lui non firma niente se Tatiana non approva, non compra casa se mammà non è d'accordo e non accetta un'ospitata se Mrs Lucia storce il naso. Annamaria lo segue come un'ombra, controlla se tutto è pronto per il sound-check, gestisce i contratti, le sponsorship, le ospitate, tutto. Al contrario della sua consuocera (e co-nonna) Marina Di Guardo non sembra attirata dai social (non ha un profilo Instagram) perché il suo lavoro è dietro le quinte e in famiglia c'è già chi sa come farne buon uso.

«Non eravamo una famiglia da Mulino Bianco, abbiamo cominciato ad andare in albergo grazie al mio lavoro, prima solo in campeggio. Non erano i classici genitori che ti dicono di aspettare due ore prima di fare il bagno. Mia madre lavora con me, mentre mio padre (Franco Lucia, 57 anni ndr) non aveva queste ambizioni. Lui fa il magazziniere, gli manca poco per la pensione», aveva poi precisato Fedez, sempre schietto quando si tratta delle sue origini, oggetto privilegiato delle sue barre tormentoni compresi. «I guadagni dei primi due anni li ho usati per pagare i debiti che avevamo. Da mio padre ho ereditato la capacità di vendere. Lui è un ex orafo ed era bravo in questo. Con mia madre siamo praticamente uguali. Sono un piccolo Stakanov, come lei. E come lei sono molto impulsivo, abbiamo entrambi la tendenza a essere guerrafondai».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
View this post on Instagram

Christmas with mamma ❤️

A post shared by Fedez (@fedez) on

Biondissima, in grande forma e tatuata proprio come Federico (e lei ci tiene a precisare di averli fatti prima di lui), Tatiana non è solo il braccio destro del figlio, è la donna nel suo cuore. Ma non ditelo a Chiara Ferragni...

View this post on Instagram

Mamma + Mamma ❤️

A post shared by Fedez (@fedez) on


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi