Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Clara, la figlia (snob?) di Ewan McGregor: 22 anni, una laurea in tasca e pose (hot?) per Playboy

Non chiamatela Coniglietta, please

Getty Images

«Tanto per essere chiari ho deciso di posare per Playboy perché si trattava di un progetto con un team e un fotografo pazzesco. La vita è fatta di esperienze. Non sono una playmate, ho trovato il concept dello shooting fresco, giovane, divertente, creativo e non particolarmente esplicito e per questo ho deciso di farlo. Tutto qui. Andate avanti». Chiarissimo. Clara McCregor su Instagram mette i puntini sulle i, perché se è vero che da una vita è sotto i riflettori in qualità di figlia di (Ewan McGregor) e ha già un film all'attivo (Groove di Ryan McDonough), non era mai stata sulla bocca (tastiera) di tutti come in questi giorni. L'attenzione mediatica nei suoi confronti è andata alle stelle per una copertina tanto ambita quanto insidiosa. Uno shooting per Playboy che ha lanciato la figlia di Ewan McGregor e la ex moglie, la scenografa francese Eve Mavrakis (poi ci sono Esther Rose, Jamyian e Anouk) nell'olimpo mainstream. Ma Clara, 22 anni, non sogna di diventare playmate dell'anno, che sia chiaro, il cinema è il suo vero e unico sogno (anche se le orecchie da coniglietta potrebbero essere di buon auspicio, Marilyn Monroe insegna). «Sogno il cinema come mio padre», ha voluto specificare nell'intervista sulla rivista di Hefner a corredo delle sue foto vedo non vedo (più vedo) con tatuaggio tattico «Comme ci comme ça» in bella vista. «Adesso voglio concentrarmi solo sulla recitazione». Cercasi new Trainspotting disperatamente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

@playboy 🌹 @playboy ... comme ci comme ça

A post shared by claramcgregor (@claramcgregor) on

Clara è attualmente impegnata con l’agenzia Wilhelmina Models, ma è pronta per il grande salto: «Mi sono appena laureata alla New York University a dicembre e già al college lavoravo come modella. Ma ora ho il tempo di concentrarmi principalmente sulla recitazione». Un amore per il palcoscenico ereditato da papà, scoperto solo qualche anno fa durante un corso di recitazione al college. Tenuto nascosto a tutti e a se stessa come forma di ribellione ma venuto a galla prepotentemente. «Sono aiutata dal fatto che sono stata esposta a grandi film da bambina e dall'osservare l’amore che mio padre nutre per il suo lavoro. Tutto ciò ha contribuito a rafforzare il mio amore per il cinema, anche se non ho ereditato il talento di mio padre. Provo a guardare più film possibili». Ed Ewan non potrebbe esserne più fiero, tanto da averla voluta al suo fianco a New York alla prima di Zoe pochi giorni fa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Splendida con un abito Fendi, gambe in vista, come gli occhioni azzurri e le labbra piene, Clara McGregor ha dimostrato di essere perfettamente a suo agio sul red carpet. In attesa della grande chiamata da Hollywood, c'è sempre la passerella (ha sfilato per Dolce&Gabbana alla presentazione della collezione di Alta Moda nei giorni scorsi a New York, ndr). Ma siamo certi, il telefono suonerà molto molto presto.

today with @vanessaviolaphotos 🌹

A post shared by claramcgregor (@claramcgregor) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi