Chi era Maureen la tata che Carolina di Monaco amava più di mamma Grace Kelly

Svelato uno dei segreti più intimi dei Ranieri di Monaco e a farlo è stata la stessa Carolina che porta Grace Kelly alla stregua delle mamme normali

carolina di monaco new grace kelly
Getty Images

La tata del principe George e della principessa Charlotte è una star. Lei, immortalata al di là del vetro che cerca di tenere a bada al primogenito di Kate Middleton e del principe William, lei che di soppiatto segue la famiglia reale per intervenire al bisogno e così via. Lei come tante bambinaie che dai palazzi reali alle case dei commoner di tutto il mondo badano ai bambini quando i genitori sono impegnati a fare altro. Tate, educatrici che si prendono cura della prole altrui e che in fondo in fondo innescano l'invidia delle mamme più insicure che al lavoro si chiedono se, quando rincaseranno, ritroveranno bambini innamorati o più affezionati alla tata. Perché questa storia? Perché Carolina di Monaco, sì la bellissima principessa mamma di Charlotte Casiraghi, Pierre, Andrea e Alexandra, nonché primogenita del principe Ranieri III di Monaco e di Grace Kelly, ha rivelato che ok mamma Grace, ma come la sua tata, Maureen Wood, nessuno mai.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Carolina di Monaco e il principe Alberto con la tata Maureen Wood.
Getty Images

Chi era Maureen la tata che Carolina di Monaco amava più di mamma Grace Kelly? A raccontarlo è la rivista Hello! che ha riportato alcuni estratti del nuovo libro "Alberto II di Monaco, l'uomo e il principe", volume biografico realizzato in occasione del 60esimo compleanno di Alberto di Monaco. Cosa vuol dire essere figli di Grace Kelly? Vuol senz'altro dire avere una mamma ingombrante. Cosa vuol dire fare parte di una famiglia reale? Avere protocolli da rispettare fin dalla tenera età, saper aspettare e capire che la parola "normalità" non farà mai parte del proprio vocabolario con i suoi pro e i suoi contro. Tradotto in parole povere? Significa trascorrere molto più tempo con la tata che con i propri genitori e convincersi, alla lunga, di volerle più bene rispetto alla mamma naturale, anche se nella fattispecie si tratta di Grace Kelly, la venerata Grace Kelly, dell'icona Grace Kelly.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Fino all'età di 14 anni, non abbiamo mai mangiato con i nostri genitori - ha detto Caroline di Monaco. - Per me e mio fratello, Maureen è stata la figura chiave della nostra vita». Facile dunque credere che da piccoli Carolina e Alberto fossero più legati a Maureen la bambinaia rispetto ai propri genitori Ranieri e Grace tanto che, pare arrivassero a odiarla quando andava in vacanza «Il più delle volte, nostra madre finiva per chiamarla per chiederle di tornare a casa prima del previsto».

Ogni royal family che si rispetti richiama a sé royal secrets. Bombe che rimangono nascoste fino a quando, biografia dopo biografia, i segreti della corona vengono svelati. Le famiglie reali, come le famiglie più comuni per altro, quando si tratta di sassolini nella scarpa da togliere non sono seconde a nessuno. Lo sanno bene la Regina Elisabetta & Co che a ogni piè sospinto hanno un maggiordomo che dice la sua lavando i panni sporchi di Buckingham Palace in pubblica piazza, per non parlare degli amici di o dei membri reietti della famiglia, Lady D in primis. Lo sanno bene, da oggi, anche i Ranieri di Monaco e lo sappiamo anche noi che prendiamo uno dei miti indiscussi, Grace Kelly, e la portiamo alla stregua delle mamme normali che non sempre sono o sanno essere delle star agli occhi dei propri figli.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi