Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Federica Pellegrini, ennesimo oro per la leggenda del nuoto

La nuotatrice italiana ha conquistato il gradino più alto del podio nei 200 stile libero donne ai Mondiali di Windsor in Canada, non era mai successo in vasca corta

federica pellegrini
Getty Images

Federica Pellegrini, la leggenda del nuoto. Un fisico statuario, una bellezza classica, non eccessiva, acqua e sapone. I capelli biondi, corti per comodità anche se vorrebbe averli lunghi. Lei, la divina del nuoto. Dopo 12 anni di successi e le Olimpiadi di Rio 2016 dove è stata portabandiera dell'Italia, ha conquistato l'ennesimo oro della sua carriera nei 200 stile libero donne ai Mondiali di Windsor (Canada). Una vittoria inaspettata (con lei che su Instagram si chiede se riuscirà a dormire stanotte), il primo successo in "vasca corta", come viene chiamata nel linguaggio tecnico del nuoto la piscina da 25 metri (mentre la vasca olimpionica, quella delle gare a Rio 2016 per intenderci, ha una lunghezza di 50 metri).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Non possiamo dunque che ripercorrere la vita della campionessa di nuoto attraverso i video e le foto di Federica Pellegrini Instagram.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La divina nuotatrice italiana, per le vittorie messe a segno, per la sua aria austera e mai sopra le righe che mette quasi soggezione, poco empatica per il pubblico - a dire la verità - pronto a esaltarla quando vince e a dimenticarla nei momenti di difficoltà. Una vita fatta di vittorie giocate in una manciata di minuti in vasca e in poche bracciate veloci e decise. Ma in ogni singola medaglia è contenuto l'universo di Federica Pellegrini, fatto di sacrifici, di allenamenti, di rinunce che l'hanno resa la leggenda internazionale del nuoto femminile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Federica Pellegrini biografia: i record e le imprese sportive

Prima Olimpiade, Atene 2004: la nuotatrice di Mirano conquista la medaglia d'argento nei 200 metri stile libero. A soli 16 anni è la più giovane atleta italiana di sempre a salire su un podio olimpico individuale, riportando i colori azzurri al successo 32 anni dopo l'exploit di Novella Calligaris. Nel 2008, per le Olimpiadi di Pechino, ha conquistato l'oro nei 200 metri stile libero, stabilendo il quarto record del mondo della carriera. A 20 anni è la prima nuotatrice italiana a vincere la medaglia d'oro olimpica. Ai Mondiali nuoto Pellegrini ha vinto quattro titoli iridati, diventando la prima e unica donna in grado di vincere consecutivamente l'oro sia nei 200 metri che nei 400 metri stile libero in due edizioni diverse dei Campionati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Inoltre, è la campionessa di nuoto più vincente nei 200 metri (2 ori, 3 argenti e 1 bronzo in sei diverse edizioni). Ha realizzato 11 volte il record del mondo nelle seguenti specialità: 6 nei 200 m stile libero in vasca lunga, 3 nei 400 m stile libero in vasca lunga, 2 nei 200 m stile libero in vasca corta. Per i campionati italiani, ha conquistato 56 titoli individuali e 42 in staffette. Ai record sportivi se ne può aggiungere anche un altro, più istituzionale: è la più giovane Commendatore della Repubblica Italiana.

Destinata a vincere (per forza)

Ha abituato tutti a vincere, che non le viene perdonato quando perde. Le Olimpiadi di Londra 2012 hanno rappresentato la grande delusione nella carriera a cinque cerchi dell'azzurra. Due quinti posti nei 200 e nei 400 metri. Le aspettative erano altre da una che ha vinto tutto senza considerare che, dopo l'incidente agli Assoluti di Genova (dovuto agli attacchi di panico dei quali soffre) e la scomparsa improvvisa della guida tecnica di Alberto Castagnetti nel 2009. E così le critiche, più feroci, dimenticando tutto quello che Federica Pellegrini rappresenta. Una a cui è ammesso solo vincere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Non sorprendono le dichiarazioni a Pechino 2008, dopo aver vinto l'oro nei 200 stile libero: «Dedico questa vittoria a me stessa perché nonostante la delusione nei 400 metri non ho perso la speranza». Il riferimento al quinto posto ottenuto nell'altra specialità alla sua portata.

L'amore non solo per il nuoto: il fidanzato Filippo Magnini

Nuotatore anche lui, campione in vasca, Filippo Magnini è il fidanzato di Pellegrini da oltre 4 anni tra vari tira e molla. La coppia Magnini e Pellegrini convive a Verona ma la volontà è quella di far evolvere la relazione: sembrerebbe che il ritiro dopo le Olimpiadi 2016 della nuotatrice sarebbe dovuto proprio al suo amore di vita. «Dopo i Giochi olimpici di Rio 2016 ci sarà un'altra evoluzione: smettendo entrambi di nuotare dovremo pensare a organizzare la vita di tutti i giorni», ha ribadito durante una recente intervista. Ex fidanzato di Federica Pellegrini, prima di Filippo Magnini, è stato il nuotatore Luca Marin, che la nuotatrice italiana rubò alla collega francese Laure Manaudou. L'amore tra Federica Pellegrini e Luca Marin è finito proprio con l'arrivo di Filippo Magnini.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Federica Pellegrini, una ragazza come tante con oltre 500 paia di scarpe

La regina del nuoto e avere le stesse passioni delle ragazze della sua età. La moda e i tatuaggi, prime fra tutte. Possiede oltre 500 paia di scarpe con i tacchi Federica Pellegrini, le piacciono gli abiti super femminili ed è attenta al beauty: guardare per credere il suo fisico da nuotatrice, peraltro con 1,77 m di altezza Federica Pellegrini svetta su molte colleghe. Anche il fashion system si è accorto di lei: la campionessa olimpica ha sfilato in costume per Raffaella D'Angelo, è stata testimonial per Yamamay e lo è di Head & Shoulder.

Federica Pellegrini tacchi e scarpe:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Al momento sono 8 i tatuaggi di Federica Pellegrini. Il più recente è sul suo fianco sinistro e rappresenta tre rose adagiate sull'acqua, tra le quali compare una piccola libellula, e indica la leggerezza dopo gli attacchi di panico di cui soffre. Il primo un un drago cinese tatuato a 14 anni sulla caviglia destra. Inoltre, ha un teschio messicano sull'avambraccio, la scritta Balù sul piede destro, dedicata al suo ex fidanzato Luca Marin trasformato in una rondine colorata, la fenice sul collo, che indica la rinascita dopo la delusioni e si completa con le piume della coda della Fenice tatuata sul piede. Sul fondo schiena ha un tribale e sulla natica destra la scritta Nient'altro che noi fatta assieme al fratello. Ha un ultimo tatuaggio sulla schiena. A proposito, sapete qual è la paura più grande di Federica Pellegrini? Il mare: non nuota se non vede il fondale.

#hardwork 💪🏻💪🏻 🇮🇹🏊🏻❤️ #FEDE

A post shared by Federica Pellegrini (@kikkafede88) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito