Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Dal binge watching alla noia: 10 serie TV che ci hanno conquistate e poi stancate

Appena lanciate ci hanno tenute per ore incollate alla TV, ma poi, col proseguire della storia, ci hanno deluse, stancate, indispettite

Courtesy photo

Dal binge watching come se non ci fosse un domani all'abbandono: scopriamo le 10 serie TV che hanno stancato il pubblico e dovrebbero essere ripensate velocemente

Via: Fotogramas

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arrow

Arrow, una delle tante serie DC, non è mai stata un enorme successo di pubblico, ma ha comunque ottenuto buoni risultati con le prime due stagioni. Una storia interessante, un discreto appeal, personaggi secondari assortiti e scene d'azione alternate a momenti di riflessione: un mix ben studiato e apprezzato dagli spettatori. Qualcosa è cambiato: forse l'introduzioni di troppi supereroi, forse la progressiva e spudorata trasformazione di Oliver Queen in un Batman televisivo. Il risultato è uno ed è innegabile: Arrow ha smesso di essere coinvolgente e la storia non intriga più.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Big Bang Theory

I nerdissimi protagonisti e la splendida Penny hanno conquistato velocemente il pubblico: Big Bang Theory ha spaccato tutto, superando qualsiasi altra sitcom. I personaggi sono però stati sfruttati al massimo, andando forse oltre la logica: pensiamo a Sheldon, un ossessivo compulsivo con serie difficoltà ad avere rapporti umani, che sta per sposare Amy. La domanda è ovvia: quanto avanti può ancora andare prima di diventare una storia assurda?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Empire
Getty Images

Chi di noi non ha amato alla follia Cookie Lyon dal primo minuto di Empire? Lei resta l'unico motivo per continuare a guardare la serie, praticamente. Ormai è una sorta di soap opera che si brucia veramente troppo velocemente: più che coinvolgere, irrita.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
C'era una volta

È partita come interessante alternativa alle classiche serie in TV: porta le fiabe popolari e le favole Disney ai giorni nostri, spesso raccontandole da un punto di vista femminile ben studiato. Ha però smesso di intrigare il pubblico verso la sesta serie, quando la maggior parte del cast storico è stato sostituito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Quantico

La prima stagione è andata benissimo: continui colpi di scena e intrighi riuscivano a tenerci col fiato sospeso puntata dopo puntata. Purtroppo, però, la storia si è così tanto incasinata che ha stancato prima del tempo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
X-Files

I revival non sono sempre una scelta azzeccatissima: andare a toccare un cult assoluto come X-Files era rischioso e i produttori non hanno fatto un gran lavoro col finale della stagione uscita lo scorso anno. Si spera che la prossima recuperi terreno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
House of Cards

Scandali a parte, House of Cards ha avuto un enorme successo partendo come dramma politico brillantemente studiato. Ormai è diventato una soap opera da manuale e i produttori ne sono consapevoli. Il pubblico spera che la serie si concluda nel migliore dei modi, senza altre cadute di stile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
I Simpson

Quasi 30 stagioni: riuscite a crederci? Nonostante i Simpson siano un'icona, non è facile mantenere alta la qualità così a lungo. In effetti le stagioni migliori sono state le prime 15, seguite da altre con alti e bassi, ma le ultime sembrano proprio sul bilico del fail: si salvano solo le couch gag iniziali che, spesso, sono virali.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Modern Family

È stata la sitcom più premiata degli ultimi anni, considerata una delle migliori e vincitrice di diversi Emmy. Un vero successo di pubblico. Peccato che gli sceneggiatori abbiano finito le idee: ha smesso di far sorridere, non è più una storia fresca e sfrontata, ma un ex successo che si trascina.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Walking Dead

Un altro grande successo di pubblico: ha reso gli zombie di nuovo cool e ha influenzato un mare di altri film e serie TV. I fan, però, continuano a ripetere una sola verità: la storia inizia a essere ripetitiva, noiosa e in cerca di hype facile con colpi di scena discutibilissimi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Magazine