L'altruismo di Suri Cruise

La ragione migliore del mondo per regalare giocattoli ai bambini bisognosi è di plastica rosa

Con l'orgoglio della madre che sta per fare bella figura, Katie Holmes ha raccontato di non aver mai dovuto convincere Suri a essere generosa, perché la bambina si offre in continuazione di regalare ai poveri i suoi giochi dismessi – tesoro.

E pure io ho pensato di essere fortunata così, quando mia figlia ha annunciato l'intenzione di regalare ai rifugiati parte consistente del suo patrimonio giocattolo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Quindi ha selezionato undici peluche, sette bambole, tre etti di Lego, e l'esercito dei cento paffuti pupazzetti a forma di mostro di Cthulhu. Là dove c'era un mucchio di ciaffi inutili, ora c'è un vuoto a forma di altruismo. Brava la mia cucciola.

«Ma io sono contenta, mamma. È proprio lo spazio che serviva per mettere la Casa dei Sogni di Barbie che mi porterà Babbo Natale per ringraziarmi».

(La verità è che sono una pappamolla, traumatizzata da un'infanzia in cui ogni suppellettile della Barbie mi veniva negato in nome di un approccio pedagogico trotskista, e quindi sono strutturalmente incapace di negare alcunché. Sarà capitato anche voi: un regalo di Natale che non vi hanno mai fatto, e non avete ancora perdonato).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Speciale bambino