Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Le coppie con questo gap di età hanno la più alta percentuale di avere una relazione sana e duratura

A dirlo è la scienza (ma le eccezioni ci sono eccome)

George Clooney e Amal Alamuddin 17 anni di differenza. Emmanuel e Brigitte Macron 24. Carrie Bradshaw e Mr. Big, 11 (OMG). Coppie unite, incantevoli, affiatate. Coppie da copertina che vanno alla grande, dimostrazione che l'amore non ha età, che una relazione può essere super strong e soprattutto duratura anche se la carta d'identità potrebbe dire altro. Perché il gap age non è una moda, c'è sempre stato anche quando la parola toy boy, cougar, granny, milf e affini ancora non erano state coniate e gli esempi si sprecano. Eppure, queste coppie di celebs con tanti anni di differenza potrebbero essere solo la classica eccezione che conferma la regola. Perché potrebbero essere Kate Middleton e il Principe William (entrambi nati nel 1982), invece, l'esempio da prendere in considerazione come perfect couple. Non siamo noi a dirlo, ma la scienza, che sia chiaro. Come racconta mydomaine.co.uk una differenza di età superiore ai 10 anni potrebbe aumentare le probabilità di avere problemi coniugali. Perché all'inizio la relazione è meravigliosa, più che nelle coppie della stessa età. Due persone provenienti da vissuti così diversi che si arricchiscono a vicenda. Ma alla lunga le differenze di lifestyle, ambizioni e prospettiva logorerebbero il rapporto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Secondo uno studio della Emory University, le coppie con una differenza di età di un anno o meno hanno solo il 3% di possibilità di divorziare. La percentuale sale quando il gap è di 5 anni (siamo al 18%) per toccare pericolosamente il 39% per un intervallo di età di 10 anni. Ma udite, udite, la probabilità di break up è del 95% per una coppia con un intervallo di età di 20 anni o più. Dopo aver analizzato 3000 coppie, i ricercatori hanno quindi scoperto che più grande è il divario di età tra una coppia, più è probabile che arrivi al capolinea. Ma Mick Jagger e compagna (44 anni di differenza) hanno di che sperare: le statistiche mostrano anche che le coppie che riescono a superare i primi due anni di llaison, indipendentemente dal divario di età, hanno circa il 43% in meno di probabilità di dirsi addio. Sospiro di sollievo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Partendo dal presupposto che le statistiche sono sacrosante perché definiscono il panorama e la società. E che questa in particolare, conferisce legittimità all'idea che la differenza di età nelle relazioni può anche equivalere a differenze significative negli interessi, nello stile di vita e negli obiettivi a lungo termine tra i partner. Senza contare che anche secondo uno studio pubblicato sul Journal of Population Economics le coppie con una differenza d'età notevole sono meno resilienti agli shock negativi, che a lungo andare possono logorare il rapporto. Ma il fattore x, l'equilibrio sopra la follia, non si può incasellare in un excel e su questo non c'è grafico che tenga.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Magazine