Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Millie Bobby Brown fa i big money: è la più pagata di tutto il cast di Stranger Things 3

Trapelano le cifre offerte alla 14enne per tornare a spaccare tutto (e a guadagnare parecchio) nella terza serie nei panni di Undici

Millie Bobby Brown
Getty Images

Fenomeno Millie Bobby Brown: la teen protagonista di Stranger Things continua a scatenare fan e giornalisti. Dopo averla analizzata da capo a piedi e averne svelato qualsiasi segreto presente, passato e futuro, l’unico dettaglio ancora non noto al pubblico riguarda i suoi compensi: il cachet per il suo ruolo nella serie must see è rimasto segreto a lungo. Ora che i piccoli protagonisti di Stranger Things hanno dovuto negoziare i contratti per la terza stagione della serie è venuto alla luce qualche dettaglio: tutti avranno un sostanzioso aumento in busta paga, ma Millie è quella che viene pagata più di tutti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Secondo TMZ, Millie Bobby Brown riceverà 350.000 dollari per ciascuno degli otto episodi di Stranger Things 3, per un totale di 2.8 milioni di dollari (circa 2.270 milioni di euro). Arriva così a prendere la stessa identica (e ingente) cifra dei due attori adulti della serie, Winona Ryder e David Harbour. Un salto niente male, se pensiamo che per la prima stagione ha preso 20mila dollari a episodio.

Courtesy photo

Anche gli altri giovani protagonisti non se la passano affatto male: Finn Wolfhard (Mike), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas) e Noah Schnapp (Will) guadagneranno 250mila dollari per episodio, circa 2 milioni di dollari per stagione. E i tre meno giovani-più adulti? Per Natalia Dyer (Nancy), Charlie Heaton (Jonathan) e Joe Keery (Steve) un cachet più contenuto: 150mila dollari per episodio, ovvero 1.200.000 dollari a stagione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Magazine