Dove vedere le vetrine di Natale più belle del mondo

Da Harrods a Londra a Bergdorf Goodman a New York: scopri dove sono le vetrine di Natale più belle del mondo (che non vediamo l'ora di ammirare!)

Natale 2017 si avvicina e come ogni anno anche le vetrine degli store di tutto il mondo si riempiono di luci, scenografie e installazioni che ti fanno rimanere sempre a bocca aperta. Da quelle di New York, dove le decorazioni natalizie sono una vera e propria fissa che contagia tutta la città, a quelle di Parigi, la città più romantica del mondo, senza dimenticare Londra e ovviamente la nostra Milano: ecco quali sono le più belle!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Harrods

Nelle vetrine di Londra, e più precisamente da Harrods (harrods.com), il Natale è già arrivato all'inizio di novembre con gli allestimenti curati dagli italianissimi Dolce & Gabbana, che hanno donato un tocco glamour ed eclettico allo storico grande magazzino. Diverse le ambientazioni che si possono ammirare: dalla bottega di un orologiaio ad una sartoria, da uno scatenato dance floor ad una festa in famiglia, senza dimenticare il classico rito dell'apertura dei regali il 25 dicembre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Galeries Lafayette Haussmann

Diciamocelo: le Galeries Lafayette Haussmann (galerieslafayette.com) di Parigi sono già stupende di loro, figuriamoci quando sono addobbate a festa. E' stata Beth Ditto, ex cantante dei Gossip, la madrina dell'inaugurazione delle superbe vetrine a tema Spectacular Spectacular, che faranno vivere a tutti i visitatori l'atmosfera di una antica fiera di Natale, tra luna park, attrazioni circensi e spettacoli di ogni genere. Non poteva mancare anche un gigantesco e coloratissimo albero, addobbato con ogni sorta di prelibatezze.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Printemps Haussmann

A pochi passi dalle Galeries Lafayette c'è Printemps (printemps.com) che ha dato alla bellissima attrice Nicole Kidman il compito di guidare i visitatori dello store attraverso un viaggio magico, fatto paesaggi incantati, personaggi da fiaba e ovviamente regali, regali, regali!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Bergdorf Goodman

Tra cartapesta, neon, video e sculture per le sue vetrine natalizie Bergdorf Goodman (bergdorfgoodman.com), storico department store della Grande Mela, quest'anno ha deciso di prendere ispirazione e omaggiare le migliori istituzioni culturali della città ovvero American Museum of Natural History, Brooklyn Academy of Music (BAM), Museum of the Moving Image, The New York Botanical Garden, New York Philharmonic, New-York Historical Society e UrbanGlass. Il titolo, ovviamente, è da cartolina: To New York With Love. Amore che anche noi ovviamente ricambiamo!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Macy's

Sempre a New York non ci si può dimenticare delle fantastiche vetrine di Macy's (macys.com) i grandi magazzini che organizzano anche la tradizionale parata del Giorno del Ringraziamento: il tema di quest'anno è The Perfect Gift Brings People Together, ovvero il regalo perfetto unisce le persone. Ogni vetrina racconta la gioia del trascorrere le festività con la famiglia e con gli amici, un vero e proprio racconto di Natale che scalda il cuore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Barneys

Tra le vetrine di Natale più belle del mondo ci sono anche quelle di Barneys (barneys.com) che quest'anno ha scelto di affidarsi alla fantasia e alla creatività di Simon e Nikolai Haas ovvero The Haas Brothers: le sue installazioni, decisamente insolite, si possono ammirare lungo Madison Avenue.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La Rinascente

Ma anche noi in Italia abbiamo la nostra istituzione, La Rinascente di Milano (rinascente.it), nel cuore di Piazza del Duomo: lo storico department store ogni anno sotto Natale cambia volto. L'anno scorso la fonte di ispirazione è stata Madama Butterfly, l'opera scelta per l'apertura della stagione scaligera, per cui le vetrine si sono riempite di stampe di Hokusai, raffinati kimono ed eleganti geishe, una meraviglia che è durata ben oltre la Prima del 7 dicembre. Cosa ci aspetterà nel 2017?

Foto di Heidi Sandstrom. su Unsplash

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi