Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Festival di musica: 11 buone occasioni per partire nel 2016

Viaggiare per festival di musica, lasciandosi guidare dai suoni e andando alla scoperta di luoghi inconsueti e affascinanti: ecco 11 occasioni da prendere al volo

Festival e viaggi, una coppia che seduce e attira. L'idea di mollare tutto e per qualche giorno andare alla scoperta di nuovi luoghi e di grande musica può essere irresistibile. E quindi, perché resisterle? Ecco 11 appuntamenti in giro per il mondo da seguire nel 2016 partendo ora, senza perdere un attimo. E ok, se proprio non puoi fare i bagagli in questo istante, c'è sempre l'anno prossimo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Spring Attitude

Roma in primavera è uno spettacolo (lo è sempre, ma in primavera lo è di più). Un viaggio nella capitale dal 19 al 21 maggio è l'occasione per godersi il festival Spring Attitude, tre giorni di Electronic Dance Music e di arte contemporanea. E tre luoghi da frequentare: l'ex caserma Guido Reni, lo Spazio Novecento e il Maxxi. Il nome di punta della musica sono gli Air.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Electric Elephant

Dici Croazia e pensi all'Istria, alle isole del Quarnaro e alle Incoronate. O a Dubrovnik. Difficilmente pensi a Tisno, dove però c'è un anfiteatro naturale creato da dolci colline che scivolano in acque terse. È lì che si tiene Electric Elephant, dal 7 all'11 luglio. Se ti piace l'electrodance sul mare, è il posto ideale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Exit

Restiamo nei Balcani. Novi Sad non è certo una località sconosciuta, ma allo stesso modo non è propriamente un luogo invaso dai turisti. Ecco l'occasione: Exit, festival nato anni fa come momento di protesta degli studenti che chiedevano più libertà e diritti. Si tiene nella foresta di Petrovaradin, e quest'anno ci canta anche Ellie Goulding. Dal 7 al 10 luglio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Positivus Festival

Conosci la Lettonia? È lassù in alto a destra, con la Russia alle spalle e la Finlandia davanti agli occhi. Quando ci si va si finisce a Riga, la capitale, città storica e molto bella. Se però cerchi qualcosa di inconsueto, spingiti fino a Salacgriva nei giorni del Positivus (15,16,17 luglio). Ci trovi musica, artisti di strada, artisti più tradizionali e gente che dorme nel bosco, come ci racconta la foto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Off Festival

Poco più a ovest della Lettonia, ma sempre nella vecchia Europa dell'Est, c'è Katowice. Siamo in Polonia, in un contesto naturale splendido - non a caso si chiama Valle dei Tre Laghi. Off si tiene lì, ed è anche un gran momento musicale, soprattutto per chi ama cantanti e gruppi indie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Mysteryland

È abbastanza impronunciabile, Haarlemmermeer. Ma si capisce facilmente che è in Olanda, in un posto di lagune e mulini a vento. Misteryland porta una ventata di energia in una landa tanto placida, con due giorni di suoni intensi (27 e 28 agosto) e con una line-up che quest'anno vede in testa gli Afrojack.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 Oasis Fest

Buttiamoci giù, nel senso di andare a sud. Marocco, nella magnetica Marrakech, che se ci sei già stata, fa niente, merita comunque di ritornarci. Anche solo per scoprire Oasis Fest: non pensare però alla tipica musica nordafricana, ritmi esotici e melodie sinuose. È un momento techno, ma condito con le spezie sonore del luogo. Dal 16 al 18 settembre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 Amsterdam Dance Event

Altro luogo dove si torna sempre volentieri: Amsterdam. Dire qualcosa sulla città non ha molto senso; dirlo sull'ADS invece sì. Ci arrivano almeno 400 mila persone, e hanno una voglia di ballare pazzesca. Sarà la miglior electrodance a farglielo - anzi, a fartelo -fare. L'appuntamento è dal 19 al 23 ottobre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 Caprices

Quasi in contemporanea al precedente e sempre sulla neve, che stavolta è quella di Crans Montana, Svizzera. Caprices è paradiso per le sciate di inizio primavera ed è una manna per gli amanti della techno. Un nome tra tutti: Ricardo Villalobos. Dal 7 al 10 aprile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 Coachella

Semplicemente mitologico. Coachella è un caposaldo degli appuntamenti per chi ama il rock e vuole scoprire la California. Ma non quella del surf o dei movimenti alternativi di San Francisco, bensì quella interna e quasi sconosciuta di Indio, dove l'appuntamento si tiene dal 15 al 24 aprile. Chi ci suona quest'anno? Beh, per esempio i Guns'n'Roses!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 Snowbombing

C'è ancora tempo per una sciata, anche acrobatica, tra le nevi di Mayrhofen, in Austria. E scesi dalle piste ci si butta nell'energia del festival considerato il migliore per l'unione tra musica e neve. Quest'anno a Snowbombing, tra gli altri, ci suonano i Prodigy e Fatboy Slim. Dal 4 al 9 aprile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi