5 app utili che ti salvano dai guai quando sei in viaggio

Per non doversi più snervare in viaggio pensando ai possibili intoppi legati a lingua, spostamenti, connessione e wi fi e sì, anche bagni pubblici, ecco 5 app fondamentali per i viaggiatori incalliti

image
Getty Images

Per i fortunati vacanzieri o per chi viaggia abitualmente, ecco 5 app che dovreste assolutamente scaricare sul vostro smartphone per evitare fregature e risolvere problemi. Da quella 100 per 100 geek che vi fa trovare la connessione wi fi più vicina, a quella che, invece, rileva per voi dove diavolo trovare un bagno pubblico quando si è nel pieno di un'emergenza non procrastinabile, ecco le app da viaggio che risolvono (o prevengono) i guai ovunque voi siate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Per la lingua: Google Translate
Getty Images

Qui la regina di tutte le applicazioni di traduzione è Google Translate. Oltre 100 lingue, di cui 52 dizionari utilizzabili anche offline, un assistente digitale su cui puoi sempre contare per comprendere meglio tutto quello che accade intorno a te digitando le parole, fotografando i testi da tradurre, ma anche attivando il microfono e ricevendo un switch simultaneo delle parole o delle frasi di cui hai più bisogno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Per gli spostamenti: Uber
Getty Images

Se hai bisogno di un auto per muoverti, Uber è l'applicazione che fa per te. Non ti serve conoscere la lingua del Paese in cui sei, non devi sapere con precisione la via in cui ti trovi e non devi necessariamente avere contanti con te. A qualsiasi latitudine sarà sufficiente aprire l'app e richiedere, proprio come fai in Italia, il tuo autista personale. Tra l'altro all'estero potrai sbizzarrirti con tante opzioni in più: da Uber POOL per un viaggio davvero low-cost e condiviso a UberMOTO per spostamenti su due ruote. E poi tanti accessori, dal portabicicletta di Uberbike al portasci di UberSki. Paese che vai, Uber che trovi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Per trovare una toilette: SitOrSquat
Getty Images

SitOrSquat (ovvero siediti o accucciati) è la app che ha pensato che non sempre si vuole o si possono risolvere certe esigenze dove capita. E allora per non farvi sudare freddo o improvvisare soluzioni di fortuna che potrebbero rivelarsi stragi-comiche, ci pensa lei a rintracciare per voi la toilette, garantita, più comoda, vicina e salvifica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Per trovare un wi-fi: Wi-Fi Finder
Getty Images

La più geek delle app si chiama, non a caso, Wi-Fi Finder ed è pensate per tutti quelli che al secondo giorno dal proclamo "in vacanza stacco da tutti i social" sono già tesissimi, pallidi, nervosi e in modalità critica spietata su tutto ciò che li circonda. Per non rimanere vittima di questi loro umori, o se siete proprio voi a sapere di non poter resistere senza condividere foto e postare frasi entusiaste sui luoghi splendidi che state visitando, cedete a Wi-Fi Finder e lei geolocalizzerà gli accessi dei wi-fi point più vicini a voi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Per avere tutto sotto controllo: TripIt
Getty Images

Se nei confronti di Furio di Bianco, Rosso e Verdone provate una certa empatia, allora la app giusta per voi è senz'altro TripIt. Con lei sul vostro smartphone la vostra mania di controllo su ogni minuto del vostro viaggio sarà pienamente appagata: itinerario, prenotazione di voli, alberghi, navi, codici necessari, biglietti di cinema, teatro e quant'altro, tutto lì perfettamente ordinato. Che sollievo, eh?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi