In Italia ci sono almeno 10 posti pazzeschi dove sciare e godersi la montagna

Ecco dove sciare in Italia: scopri i posti pazzeschi se ami la neve e se sei alla ricerca di una vacanza dove gli sport invernali sono protagonisti

image
Daniel Frank / Unsplash

L'inverno è arrivato, quali sono i posti migliori dove sciare? Se gli sport invernali sono la tua passione, se ami dilettarti in allegre e spericolate discese oppure trottare all'aperto immaginando di essere una campionessa di sci di fondo, ecco una rapida selezione delle migliori località dove sciare in Italia, dal nord al sud della Penisola, per un divertimento senza limiti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dove sciare in Italia

Trentino – Una delle mete di neve più apprezzate di tutto l'arco alpino è Canazei, in Val di Fassa, ai piedi delle Dolomiti. Proprio Dolomiti Superski è il nome che accomuna i quattro comprensori sciistici che circondano il paese, una vera e propria perla del turismo invernale italiano e non, uno dei migliori posti dove sciare da Bolzano e da tutto il Triveneto.

Valle d'Aosta – La Val d'Aosta offre tantissime località dove sciare. Cervinia, probabilmente, è quella più glamour. Posizionata a 2mila metri d'altezza proprio di fronte al Cervino, a due passi da Francia e Svizzera, è un autentico paradiso bianco, amato dai vip come dalla gente comune, nonché uno dei migliori posti dove sciare con bambini, vista la presenza di numerose scuole e istruttori.

Lombardia – Se ti stai chiedendo dove sciare vicino Milano, Livigno è ad appena un paio d'ore dalla città e, oltre che una delle stazioni sciistiche più attrezzate di tutto il Nord, è anche un paradiso dello shopping, visto che da queste parti tutto è rigorosamente duty free. Sono 250 i negozi a disposizione, mentre i km di piste innevate sono addirittura 115. Un'altra località vicina dove sciare è Bormio, la città delle terme, distante appena 40 minuti.

Piemonte – Una delle località sciistiche d'Italia più conosciute e amate è il Sestriere, il comune più alto d'Italia, a cavallo tra Val Susa e Val Chisone. Qui, tra le alte quote del Piemonte e al confine con la Francia, sorgono piste olimpiche di elevata difficoltà adatte a maestri e a campioni, e percorsi alla portata di tutti. Il nome del comprensorio è Via Lattea e, volendo fare una battuta, è davvero galattico.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Veneto Dove sciare in Veneto se non a Cortina d'Ampezzo, prima di ogni altra parte? La regina delle Dolomiti è e resta la località più cool dove trascorrere le vacanze invernali, per la bellezza e l'eleganza delle sue esclusive boutique e anche per i suoi paesaggi magnifici e i suoi impianti meravigliosi. Qui hanno avuto luogo le Olimpiadi del 1956 e sono 140 le piste a disposizione degli appassionati.

Toscana – Anche gli Appennini sono pieni zeppi di magnifiche località dove andare a sciare e l'Abetone, al confine tra Toscana ed Emilia, è una di queste. Sono tre le piste disegnate negli anni 70 dal grande campione Zeno Colò, le più intriganti di un comprensorio che offre 50 km di percorsi innevati per lo sci alpino e 18 per lo sci di fondo.

Emilia RomagnaBologna capoluogo emiliano ha dato i natali a uno degli sportivi italiani più famosi e vincenti di sempre, Alberto Tomba, e proprio al mitico Albertone è dedicata la pista Tomba 1, la più difficile e tecnica del comprensorio di Corno alle Scale, l'attrezzata stazione sciistica tra i monti Cornaccio e Cupolino. L'intera area offre 15 km di piste da sci alpino, due anelli per il fondo, aree snowboard e babypark per i più piccoli.

Abruzzo – Roccaraso e Rivisondoli sono le due località sciistiche più rinomate d'Abruzzo, due magnifici posti dove sciare vicino Roma e Napoli. Il comprensorio di riferimento è lo Skipass Alto Sangro, che è costituito da ben 150 km di piste da discesa e da 60 a disposizione dei fondisti. La pista più bella? La leggendaria Direttissima, lunga due km, che parte proprio alla sommità del Monte Pratello.

Matese – Anche il Molise è terra di montagne e di neve e la pista Del Caprio di Campitello non ha nulla da invidiare ai tracciati più conosciuti del Centro e del Nord Italia, tanto che è stata omologata anche per gare internazionali. Con 40 km di piste e 7 impianti di risalite, il comprensorio di Campitello Matese-San Massimo è il più attrezzato della regione e offre la possibilità di praticare tutti i tipi di sport.

Al Sud Dove sciare a Natale nelle regioni più calde della Penisola? In Sila, nella mitica pista Rossa di Camigliatello Silano, nel cuore del bosco più grande d'Italia e dopo aver raggiunto la stazione a bordo di slitte trainate da cani. Ti va di provare questa magica esperienza? Basta raggiungere la stazione in quota sul Monte Curcio, in provincia di Cosenza: tra ciaspole, motoslitte e infiniti paesaggi bianchi, ti sembrerà di stare sulle Alpi o in Finlandia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi