Che sogno il Capodanno al mare! 10 mete non troppo costose per un veglione ai tropici

Alle Maldive o in Sri Lanka, sulle spiagge di Bali o a Copacabana, a Capo Verde o ai Caraibi, c'è solo l'imbarazzo della scelta per un fine anno in un mare tropicale

Capodanno al mare? A festeggiare in spiaggia con le infradito? A godersi giornate calde e luminose? A contatto con culture affascinanti, sapori esotici, natura e salsedine? Che sogno. Ecco 10 mete nemmeno poi tanto costose dove trascorrere la notte più magica dell'anno.

1. Sri Lanka, tutta l'Asia in un'isola

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La spiaggia di Uppuveli, Sri Lanka

Un'isola meravigliosa che consente di immergersi in una natura prorompente, di andare alla scoperta di siti archeologici come di godere del mare cristallino. Tante le esperienze da fare in questo microcosmo asiatico: le piantagioni di te, una passeggiata a dorso di elefante davanti alla Rocca di Sigiriya, spettacolare sperone roccioso, i templi buddisti dorati, la cucina singalese, tra le più elaborate e interessanti grazie alla posizione di Sri Lanka come crocevia del continente.

2. A Rio de Janeiro, Capodanno in bianco

La spiaggia di Copacabana a Rio de Janeiro, Brasile

Chi preferisce luoghi pieni di vita per festeggiare il Capodanno al mare, ecco le spiagge Rio de Janeiro. Portatevi un vestito bianco a Copacabana perché la notte di San Silvestro si passa in spiaggia, tutti rigorosamente in bianco, per salutare la prima alba del nuovo anno mangiando e ballando. Un viaggio in Brasile può proseguire verso nord, verso le spiagge di Salvador de Bahia, bellissima città coloniale, e dello stato del Pernambuco, con Olinda e Porto De Galinhas tra le mete imperdibili.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. Grenadine, buen retiro vip

Admiralty Bay, isola di Bequia, mar dei Caraibi

Una manciata di piccole isole che chiude a sud l'arcipelago dei Caraibi, le Grenadine sono state tra le meno colpite dagli uragani della scorsa estate. Sulle spiagge sottovento il mare è sempre calmo, quasi una laguna, in quello sopravento, lambite dall'Atlantico, c'è tutta l'energia dell'oceano. Bequia, Moustique, Port Elizabeth, sono il buen retiro di rock star e teste coronate. Ci sarà un motivo? In barca, nei resort da sogno o anche nei bed&breakfast.

4. Boa Vista, l'Africa e l'Atlantico

La spiaggia Chavez a Boa Vista, arcipelago Capo Verde

Nell'arcipelago di Capo Verde, poche ore di volo, solo 2 ore di fuso orario, i tropici sono a portata di mano. L'isola di Boa Vista è coronata da spiagge di sabbia bianca con dune e orizzonti così vasti a ricordarci che siamo in un lembo di Africa. Ci sono anche due zone desertiche sull'isola, coltivazioni di datteri e tartarughe marine che nidificano sulle spiagge incontaminate, come quella di Santa Monica che si estende per 18 chilometri. Per giorni di sole, sabbia e ritmi afro.

5. A Dubai, spiagge per sole donne

La spiaggia del Burj Al Arab a Dubai

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dubai è lambita da spiagge che nei mesi invernali si possono godere al meglio grazie alle temperature più miti. Ce n'è per tutti e per tutti i gusti: quella accanto all'hotel Burj Al Arab è divisa in due sezioni, una riservata agli sport acquatici e un'altra per chi vuole nuotare in tutta tranquillità. Spiagge più tranquille si trovano a nord della città, come la Mamzar, circondata da un giardino verde e ombreggiato, dove non sono permessi sport acquatici, ideale per passeggiate sulla spiaggia bianca e il nuoto. Due giorni alla settimana è riservata solo alle donne.

6. Oman, dove il deserto si tuffa nel mare

Quantab Beach, Oman

La penisola arabica regala anche le spiagge incontaminate dell'Oman, dove lo spettacolare deserto si tuffa in un mare cristallino. Dopo le escursioni nelle oasi e tra le dune è possibile godere di spiagge enormi, mai affollate. L'Oman dive centre beach ( a 1 ora da Muscat) è una zona attrezzata dove fare snorkelling in tutta sicurezza. Per vedere una spiaggia davvero selvaggia, andate alla Ras Al Jinz Turtle beach, in una riserva naturale (si visita solo con le guide) luogo di riproduzione della tartarughe marine che non amano dividere la loro spiaggia con gli uomini.

7. Lanzarote, un vulcano fumante

La playa Blanca a Lanzarote, isole Canarie

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un'isola vulcanica, tutta nera, nel blu dell'Atlantico con spiagge dorate di sabbia portata dal vento direttamente dal Sahara. Lanzarote piace per i suoi contrasti, per i vulcani ancora fumanti, le viti coltivate una per una scavando buche nel terreno, le rare palme, le fantasiose architetture di roccia delle eruzioni, le sculture del vento dell'artista Cesar Manrique. In pieno inverno pochi si avventurano in mare, se non chi pratica surf con la muta.

8. Bali, modaiola o spirituale?

La baia Nusa Ceningan a Bali

Una classica fuga da inverno, per festeggiare il Capodanno sulle bellissime spiagge nei locali modaioli frequentati dal turismo internazionale, da Kuta a Seminyak, oppure immersi nella cultura locale di Ubud, nell'interno dell'isola, considerata la capitale culturale di Bali, tra templi induisti, foreste, risaie e grande spiritualità per un esperienza balinense più autentica.

9. Maldive, palafitte in paradiso

Resort di lusso alle Maldive

Non c'è sogno esotico che non comprenda una palafitta sul mare cristallino dove immergersi in qualsiasi momento del giorno, l'acqua è sempre alla stessa meravigliosa temperatura e sempre popolata di pesci di ogni colore. Alle Maldive si può fare tutto questo e poco più, almeno una volta nella vita, magari proprio a Capodanno, bisogna provare.

10. In Kenya, safari e snorkelling

Una spiaggia a Malindi, Kenya

Dopo i safari, i Parchi Nazionali, i masai, gli elefanti, i laghi con i fenicotteri rosa, le distese immense della savana, vorrete concedervi anche qualche giorno di mare. Le spiagge attorno a Malindi e a sud di Mombasa sono lingue di sabbia bianca dove fare snorkelling e magari avvistare lo squalo balena, innocuo visto che si nutre solo di plancton, magari a bordo di un dhow, la barca tradizionale dei pescatori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capodanno