Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Salento e mare: dove andare e cosa vedere per una vacanza indimenticabile in Puglia

Salento e mare sono un binomio che profuma di estate e di vacanze e noi ti sveliamo dove andare e cosa vedere (anche last minute)

Salento
Getty Images

Salento, spiagge incantate e mare cristallino: un luogo meraviglioso dove ogni anno si radunano migliaia di persone per passare vacanze estive all'insegna di scenari mozzafiato e divertimento e cibo squisito. Scopriamo dove andare e cosa vedere una volta giunti in Salento per vivere una vacanza indimenticabile: un tuffo nel mare più bello della Puglia, visitando Torre Mozza, il Porto Selvaggio, le sagre, le feste patronali, le masserie e le sue fantastiche piscine naturali.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Le migliori spiagge del Salento, Baia dei Turchi

Il Salento offre davvero una vasta gamma di spiagge da visitare. Una delle spiagge più belle e famose è senz'altro la Baia dei Turchi, un'incantevole lingua di terra che si staglia a pochi chilometri da Otranto e che si estende in tutto il suo splendore con i suoi granelli di sabbia bianca che fa da contrasto cromatico con l'arancione scuro degli scogli e il bianco con una punta di celeste dell'acqua. Uno spettacolo a cielo aperto capace di sbalordire anche i cuori più aridi: perfetta per tutti, e gli amanti del surf in primis, la Baia dei Turchi si presenta nella sua tipica forma a ferro di cavallo e, oltre a un presente radioso, può anche vantare un passato ricco di storia e leggende dal momento che in questo luogo sbarcarono i turchi per dare vita alla sanguinosa battaglia di Otranto.

Penisola salentina e grotte

Non troppo distante, troviamo Santa Cesarea Terme: un altro luogo incantato perfetto per ogni tipo di vacanza. La bellezza del mare e la buona cucina faranno da sfondo alla grandezza delle acque sulfuree che caratterizzano l'intera zona. Santa Cesarea Terme presenta una costa rocciosa tutta composta da piccoli anfratti, grotte e insenature dove sarà possibile perdersi in tantissime pazze avventura. Più nello specifico vi consigliamo una visita nella splendida caletta di Porto Miggiano, dove le rocce e la sabbia si mischiano in un incredibile spettacolo naturale; anche la Grotta Romanelli merita una visita, anche perché conserva i resti di una vita risalente alla preistoria. Infine, una delle grotte naturali più grandi e visitate di tutto il Salento, è la Grotta dei Cervi, dove secondo la leggenda Enea trovò riparo una volta fuggito da Troia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La Grotta della Zinzulusa nel Salento.
Getty Images

La più bianca tra le spiagge bianche della Puglia

Tra le migliori spiagge pugliesi troviamo certamente Torre dell'Orso, un solo chilometro di spiaggia, che però rappresenta il fiore all'occhiello di tutta la zona. Uno spettacolo naturale a cielo aperto dove il bianco della sabbia accarezza le splendide dune che rendono così romantico ed inimitabile il paesaggio salentino: qui le spiagge formano tante piccole insenature, interrotte da numerose piccole grotte dove i pescatori trovano rifugio. Una cartolina resa ancora più bella dai due faraglioni, chiamati «Le due sorelle», che in lontananza dominano l'orizzonte.

Itinerari Salento tra mare e natura

Altro luogo da non perdere per nessuna ragione al mondo, una volta raggiunto il Salento, è senz'altro la Grotta della Zinzulusa, raggiungibile soltanto a nuoto o in barca, dove l'acqua gioca con i riflessi della grotta passando dal turchese al cobalto in un battito di ciglia. Da qui sarà possibile fare un piccolo percorso naturale, chiamato il Corridoio delle Meraviglie, dove potrete ammirare un sentiero di stalagmiti e stalattiti che vi lascerà senza parole. In fondo al Corridoio troverete una cripta dove le colonne cristallizzate creano un incredibile spettacolo naturale a suon di luci e riflessi.

Le Maldive del Salento

Infine, una delle spiagge più belle di tutto il Sud Italia: la spiaggia di Pescoluse che, sin dal primo momento in cui vi metterete piede, vi proietterà in un luogo esotico. Vi dimenticherete per un attimo di essere in Italia e vi ritroverete in un mondo parallelo dove le dune sono circondate e dominate dai ginepri, con il mare bianco a fare da contraltare a questo scenario così insolito: d'altro canto Pescoluse è conosciuta anche come le Maldive del Salento. Una piccola curiosità, la spiaggia di Pescoluse è la più lunga di tutto il Salento.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi