10 mete magiche in Abruzzo per una vacanza tra mare e montagna

Una terra meravigliosa che offre tantissimo: che ne dici di considerarla per le tue vacanze estive?

Abruzzo
Getty Images

Una regione che è visitata tutto l'anno, semplicemente perché ha splendidi luoghi di mare e anche di montagna. Tante mete in Abruzzo, per l'estate e l'inverno. Per chi fosse interessato ad una vacanza o ad una escursione in questa parte d'Italia che ha molto da offrire, ecco qualche consiglio su cosa visitare in Abruzzo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1) Parco Nazionale dell'Abruzzo: vicino Pescasseroli, comprende una serie di paesini molto carini come Villetta Barrea, Barrea ed Opi. Non molto distante c'è anche Roccaraso, una delle mete sciistiche in Abruzzo che attira turisti da tutt'Italia. Per chi ama il trekking si possono fare delle splendide escursioni tra i boschi e i prati del parco.

2) Parco Nazionale della Majella: un parco tutto di montagna, la Montagna Madre d'Abruzzo nella parte più impervia e selvaggia dell'Appennino Centrale, la Montagna Sacra, perché pervasa da una sacralità monumentale che da sempre ispira profonda religiosità e per questo tanto cara al Papa Celestino V e agli eremiti. Un parco di lupi, orsi, vasti pianori d'alta quota e canyon selvaggi e imponenti.

Le rovine di Alba Fucens, in Abruzzo.
Getty Images

3) Alba Fucens: ai piedi del Monte Velino si trova questa antica colonia romana fondata nel 304 a.C. nel territorio degli Equi in posizione strategica perché al confine con i Marsi. Un luogo sacro e misterioso principalmente per il suo stesso nome che richiama il sorgere del sole. E proprio da questo sito in cima ad una collina ogni giorno si poteva ammirare un 'alba piena e completa. Fra i posti da visitare in Abruzzo.

4) Lago di Scanno: situato a un'altitudine media di 922 metri s.l.m. e contornato da alcune cime dei Monti Marsicani come la Montagna Grande e Monte Genzana, ha coste molto ridotte e per alcuni brevissimi tratti sono state adattate per la ricezione di bagnanti formando delle spiagge artificiali di sassi. Si trova a metà strada tra Villalago e Scanno, ed è il lago naturale più grande della regione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5) Grotte di Stiffe: sono nel comune di San Demetrio ne' Vestini. La loro formazione carsica ha origine circa 600.000 anni, un lungo inesorabile lavoro dell'erosione dell'acqua che ha reso le Grotte di Stiffe alcune tra le più affascinanti d'Italia. Ideali per una gita in Abruzzo.

6) Francavilla al Mare: le coste abruzzesi sono un susseguirsi di cittadine carine con splendidi lungomare. Francavilla è la più amata da famiglie con bambini, ma anche dai giovani che sono attratti, in particolar modo, dai locali alla moda e dall'intensa vita notturna che si snoda tra le vie cittadine, tra discoteche e pub.

Statua di Ovidio in piazza XX Settembre a Sulmona, in Abruzzo.
Getty Images

7) Sulmona: conosciuta nel mondo come la città del confetto. Un borgo medievale con luoghi da vedere tra cui spicca la Cattedrale di San Panfilo. In città è visibile e ben conservato uno splendido esempio di acquedotto medievale mentre, per quanto riguarda la sua storia più recente è interessante la visita al Museo dell'Arte e della Tecnologia Confettiera, all'interno dello stabilimento Pelino.

8) Le gole di Celano: sono senza dubbio il canyon più noto e frequentato dell'appennino centrale. Sono incassate tra il versante est dell'aspra Serra di Celano e quello occidentale del ripido Monte Etra, ad una quota relativamente bassa (950 m. circa). Si tratta di un percorso facile e spettacolare, per la ripidità dei versanti che chiudono le gole. Perla del turismo abruzzese.

9) Pescara: una tranquilla città di mare e importante area portuale dell'Adriatico; si può passeggiare e fare sport sul suo lungomare o mangiare deliziose specialità di mare del pescato locale negli ottimi ristoranti del centro o nella Pescara vecchia.

Rocca Calascio.
Getty Images

10) Rocca Calascio: è una rocca situata in Abruzzo, in provincia di L'Aquila nel territorio del comune di Calascio, all'interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a un'altitudine di 1460 metri. È conosciuta per la presenza della rocca, una delle più elevate d'Italia, e dell'antico borgo medioevale sottostante, oggi disabitato. Nota per essere stata il set di moltissimi film famosi. Fra i posti da non perdere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi