Solo un giorno a Firenze, il tempo sufficiente per visitare poco ma benissimo

Mini guida della città e dei place to be irrinunciabili da vedere in 24 ore

image
Kai Pilger / Unsplash.com

Una delle città più belle d’Italia, ricche di storia e fascino, tra le mete più ambite in Europa per il turismo culturale e non solo. Ovviamente stiamo parlando di Firenze. Una settimana forse non basterebbe per vedere tutte le bellezze del capoluogo della Toscana figurarsi un solo giorno. Ma noi ci proveremo lo stesso a darvi le dritte giuste per capire cosa vedere in un giorno solo di vacanza a Firenze.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Tra le cose da vedere assolutamente a Firenze in un giorno non può mancare Piazza Duomo dove tra l’altro si prendono più piccioni con una fava. A cominciare appunto dal Duomo di Santa Maria del Fiore, una delle più belle e grandi cattedrali europee, frutto del genio del Brunelleschi. Uscendo dal Duomo ci troviamo di fronte al Battistero di San Giovanni e al Campanile di Giotto. Per chi non sente la fatica delle scale salendo sui 414 scalini si potrà godere una vista mozzafiato di tutta Firenze dall’alto. Sul sito di Piazza Duomo ci sono ulteriori info, anche per i biglietti.

Getty Images

Tra i luoghi di interesse a Firenze c’è sicuramente la Galleria degli Uffizi che tra i tanti capolavori custodisce La nascita di Venere e la Primavera di Botticelli. Sia per il Duomo che per gli Uffizi sappiate che le code per visitarli, specie in alta stagione, sono molto lunghe quindi oltre che armarvi di pazienza cercate di sfruttare la possibilità di prenotare il biglietto per la visita online in modo da abbattere i tempi di attesa. Utilissimo strumento è il Biglietto Unico per accedere a tutti i monumenti del Grande Museo del Duomo: la Cattedrale, la Cupola, il Battistero, il Campanile e la Cripta. Al costo di 15 Euro.

Già che siete nei paraggi in questo tour unico per bellezza e storia impossibile non vedere a Firenze Piazza della Signoria con la fontana di Nettuno, Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Visitare Firenze non sarebbe tale senza una capatina a Ponte Vecchio passeggiando tra le antiche botteghe in un tuffo che sa di Medio Evo. Altrettando belle sono le vie di Firenze che collegano quasi in un itinerario unico tutta Firenze come Via dei Calzaiuoli, Piazza del Mercato Nuovo e Via dei Tornabuoni per dare un occhio alle bellissime vetrine e magari passare a vedere la famosa fontana del Porcellino.

L’Orto di Giove nei Giardini di Boboli a Firenze.
Getty Images

Proseguendo in questo itinerario fantastico per le vie storiche di Firenze si arriva a Palazzo Pitti, uno dei palazzi signorili più raffinati con vicino i Giardini di Boboli, un piccolo paradiso con fontane, laghetti, alberi, aiuole e statue antiche.

In una vacanza a Firenze di un giorno uno dei monumenti simbolo è la Basilica di Santa Maria Novella, capolavoro rinascimentale, uno dei primi esempi di architettura gotica fiorentina cistercense, con le splendide vetrate, il Crocifisso di Brunelleschi e, quello di Giotto. Da vedere assolutamente anche i chiostri monumentali dell’annesso convento. Di basilica in basilica vi consigliamo un altro tuffo nella storia nella Basilica di Santa Croce, dove molti personaggi storici sono sepolti da Michelangelo a Machiavelli passando per Galileo. Alle spalle della Basilica di San Lorenzo prendendo prima via Gori e poi via Cavour troviamo un altro punto storico di Firenze, Palazzo Medici Riccardi la culla della Signoria che ha segnato l’epopea della città ai tempi dell’Italia dei Comuni laddove ha preso vita gran parte dell’architettura rinascimentale di Firenze.

L’ultimo consiglio che vi diamo è quello, se siete amanti della tecnologia di scaricarvi qualche app sul vostro tablet o smartphone con la cartina e i luoghi di interesse di Firenze e magari, se ci riuscite, di dedicare qualche giorno in più a questa splendida città.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi