Londra insolita fuori dalle rotte in un viaggio in 8 tappe improbabili che vale la pena visitare

Le houseboat tra i grattacieli, le rovine di una chiesa nel mezzo della City o una favolosa residenza Art Dèco: ecco qualche appunto per la tua prossima visita a Londra

image
Arkadiusz Radek / Unsplash.com

Tra le mille cose da vedere a Londra, c'è sempre qualcos'altro da scoprire, luoghi insoliti perché trasformati dalla modernità, o angoli chissà come rimasti immutati nel tempo. Ecco 8 luoghi che probabilmente non avete ancora visitato e che è bene annotare per la prossima visita a Londra.

Il Regent's Canal

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il Regent’s Canal a Londra
Getty Images

Il Regent's Canal collega Little Venice, passa da Camden Town, attraversa parchi e giardini e finisce nei Docklands. Costruito nel 1820 come via di comunicazione, oggi è un luogo per il tempo libero dove fare una traversata in kayak oppure dove andare a vivere, come quei londinesi che hanno fatto delle houseboats le loro dimore nel verde o tra i grattacieli.

Leadenhall Market

Il Leadenhall Market a Londra, il centro commerciale più antico della città
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A 15 minuti dal Tower Bridge, praticamente nella City, potete passeggiare in quello che è il più antico centro commerciale della capitale inglese. Leadenhall Market era già un mercato della carne nel 1321, costruito nella zona dove precedentemente si erano insediati i romani. Con alterne vicende e molti interventi nelle varie epoche ha attraversato la storia conservando la sua funzione di luogo commerciale. E' stato anche set di Harry Potter e la Pietra Filosofale.

St. Dunstan in the East

Il giardino di St Dunstan in the East a Londra
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A pochi minuti da Leadenhall Market, scendendo verso il Tamigi, trovate uno dei rarissimi ruderi in una città in continuo rinnovamento: St Dunstan in the East è un piccolo giardino costruito attorno alle rovine di una chiesa danneggiata durante i bombardamenti della II guerra mondiale e mai ricostruita. Dagli anni '70 è un giardino pubblico, da non perdere a Londra.

Highgate Cemetery

Una tomba monumentale del Highgate Cemetery di Londra
Getty Images

Il cimitero monumentale di Londra si trova a Highgate, nella zona nord, oltre Parliament Hill. Qui è sepolto anche Karl Marx (nella zona East, accessibile liberamente con il biglietto d'ingresso), mentre la zona West è visitabile solamente con un tour guidato. E' un luogo di grande cura, fascino e silenzio. Una delle cose da vedere assolutamente a Londra.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Tunnel pedonale di Greenwich

Il Greenwich Foot Tunnel di Londra
Getty Images

Il Greenwich Foot Tunnel è un tunnel pedonale lungo 370 metri che collega le due sponde del Tamigi, dalla Isle of Dog a Greenwich (dove c'è il veliero Cutty Sark). Di recente restaurato, è molto frequentato anche dai ciclisti e molto comodo per muoversi velocemente in città.

Eltham Palace

La sala da pranzo di Eltham Palace a Greenwich (Londra)
Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Etham Palace a Greenwich è un'ex residenza reale (vi nacque Enrico VIII) trasformata all'inizio del '900 in sontuosa villa in stile Art Déco da una coppia di miliardari londinesi, i Courtaulds. Oggi si visitano le stanze con arredi in parte originali e in parte ricostruiti secondo i disegni degli architetti. Nella camera da letto di Virginia Courtaulds c'è ancora il guardaroba pieno di accessori anni Trenta che si possono anche indossare. In estate nel grade parco vengono spesso proposti concerti e attività per famiglie.

Dennis Severs House

Chissà come sarà stata la vita di un tessitore ugonotto del '700? Nella Dennis Severs' House (Folgate Street n. 18) è possibile farsene un'idea. Non si tratta di una casa originale, ma di una messa in scena che permette di fare un salto nel tempo nella vita di una famiglia di 300 anni fa, con gli odori, i rumori, i colori, le luci e le forme di quel tempo. Creata dall'artista Dennis Severs come sua abitazione e capsula del tempo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Yeoman Warders House alla Torre di Londra

L’ingresso del Yeoman Warders Club alla Torre di Londra
Matt Brown /Flickr

Cosa ci fa un pub nella Torre di Londra? Si tratta di uno dei club più esclusivi della città perché riservato ai Beefeaters ovvero, per dirla con il titolo completo, ai Yeomen Warder of Her Majesty's Royal Palace and Fortress the Tower of London, in breve, le guardie cerimoniali della torre, quelle con il vestito rosso e oro. Nessuna possibilità di entrare se non siete un Beefeater: se potete, cercate le rare fotografie che sono pubblicate in rete. Anche se avete solo 2 giorni per visitare Londra, andatelo a cercare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi