Vacanze con il cane (per forza di cose): i posti ideali dove andare per far star bene te/voi e lui

Scopri il nostro pratico vademecum per trascorrere vacanze indimenticabili con il tuo amico a quattro zampe

image
Patrick Hendry / Unsplash.com

Andare in vacanza con il cane? Nessun problema: sono molte infatti in Italia e all'estero le strutture attrezzate per trascorrere delle splendide vacanze a 4 zampe all'insegna del divertimento e del relax.

Vacanze con il cane dove andare?

Nel nostro Paese e fuori dai confini nazionali sono molti gli hotel e gli alberghi che accettano cani: se hai un animale di piccola taglia non avrai grossi problemi, sono accettati un po' ovunque, mentre se hai un cane grande potrebbe esserci qualche difficoltà in più. Ma in questo caso, per riuscire a trovare la meta che fa per te, basta informarti in anticipo ed eventualmente preferire agriturismi, residence e campeggi, che hanno spazi un po' più ampi per accoglierti insieme al tuo cagnolone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Vacanze con il cane al mare

Andare al mare con il cane potrà essere, per il tuo amico a quattro zampe, un'esperienza indimenticabile tra bagni, giochi e corse sulla spiaggia. A patto che organizzi la tua vacanza in una delle località che prevedono stabilimenti balneari dedicati: a Bibione c'è La Spiaggia di Pluto, nominata miglior spiaggia per cani d'Italia nel 2009. Aperta da giugno a settembre La Spiaggia di Pluto offre ombrelloni distanziati, docce per cani e padroni, lettini, guinzagli e sacchetti igienici. Durante l'estate vengono anche organizzati corsi di educazione cinofila e percorsi di agility-dog, mentre chi preferisce stare al fresco potrà fare dog-trekking in pineta. Invece a Maccarese, vicino a Fregene, si trova il Bau Beach Village, che accetta cani in vacanza di tutte le taglie (quindi anche cani di grossa taglia) con accesso alla spiaggia senza guinzaglio. Altre località ideali per le tue vacanze col cane sono presenti ad esempio in Liguria (Albisola Marina - Bau Bau Village), Veneto (Lignano Sabbiadoro – Doggy Beach), Marche (Cesano di Senigallia - Baia Canaria), Toscana (San Vincenzo – Dog Beach) e Puglia (San Cataldo - Soleluna Lido). Purtroppo in Italia le strutture attrezzate non sono ancora molte perché sono ancora in vigore numerosi divieti, previsti da regolamenti comunali e regionali.

Vacanze con il cane in montagna

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anche le vacanze a quattro zampe in montagna possono essere molto rilassanti, soprattutto se organizzerai vacanze con il cane in campeggio o in bungalow: avrai infatti a tua disposizione moltissimi grandi spazi all'aperto per respirare un po' di aria buona e riposarti dallo stress della città. Per quanto riguarda le località ideali, in Trentino puoi organizzare le tue vacanze con il cane al lago di Ledro: questa località infatti, che nel 2011 ha ottenuto il riconoscimento di Comune Animal Friendly durante la Borsa Internazionale del Turismo a Milano, offre una spiaggia per i cani dedicata, escursioni organizzate, una serie di strutture ricettive pets friendly oltre ad un servizio veterinario e di dog sitting. Oppure puoi scegliere l'Alto Adige: ci sono molte strutture attrezzate in Alta Val Pusteria.

In vacanza con il cane, cosa portare e consigli utili

Dopo aver deciso dove andare in vacanza non ti resta che partire! Su mezzi come il treno, la nave o l'aereo tutti gli animali possono essere trasportati senza problemi. L'importante è che ti informi per tempo sul regolamento della compagnia (il tuo cane ad esempio in alcuni casi potrà viaggiare insieme a te, in altri casi sarà trasportato in stiva. Ma anche nel primo caso informati perché alcune compagnie prevedono un numero massimo di animali in cabina). Se invece viaggerai in auto assicurati che il cane abbia sempre un po' di spazio in cui muoversi, ben riparato dal sole, e se il viaggio sarà lungo pianifica alcune soste. Durante ogni spostamento assicurati che il tuo amico a quattro zampe sia sempre ben idratato: porta sempre con te una borraccia d'acqua e una ciotola. Infine metti sempre in valigia, oltre ai giochi, a qualche scatoletta del cibo preferito, al guinzaglio e alla museruola, anche un kit di pronto soccorso e segnati, per ogni evenienza, il numero di telefono e l'indirizzo di una clinica veterinaria a cui fare riferimento quando sarai via.

Vacanze con il cane all'estero

Se trascorrerai le vacanze con il cane in Italia il più sarà fatto, ma se osserverai alcune pratiche indicazioni anche organizzare un viaggio all'estero sarà semplicissimo: prima di partire dovrai provvedere ad effettuare tutte le profilassi contro i parassiti, sia interni che esterni, e sappi che per entrare in alcuni Paesi sarà necessario fare il blood test, un prelievo di sangue su cui saranno effettuati i test per la positività alla rabbia. Ricordati infine di mettere in valigia il libretto sanitario, in cui devono essere indicate tutte le informazioni sul cane e le vaccinazioni effettuate, l'iscrizione all'anagrafe canina e il passaporto, obbligatorio a partire dal 2004: per ottenerlo il tuo cane dovrà avere il microchip, essere iscritto all'anagrafe veterinaria dell'ASL di zona e aver effettuato la vaccinazione antirabbica. Il passaporto può essere richiesto dopo 21 giorni dall'effettuazione della vaccinazione antirabbica e non ha scadenza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi