Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

5 cose da sapere sullo spot di Natale di Esselunga

Uno spot natalizio d'autore, il primo al mondo realizzato dal regista di Harry Potter e Mamma ho perso l'aereo, Chris Columbus: il regalo di Natale di Esselunga ci ha incantati

babbo natale elfo spot esselunga natale 2016
Getty Images

È un vero spot d'autore lo spot natalizio di Esselunga, che ha immediatamente acceso la magia delle feste: primo al mondo diretto da Chris Columbus, il regista di Mrs Doubtfire, Mamma ho perso l'aereo e dei primi due capitoli della saga di Harry Potter, la favola di Natale che tutti i giorni vediamo in tv è un piccolo pezzo di cinema (lo spot è in onda anche in radio e nei cinema ed è abbinato alla promozione 1.000 iPhone 7 al giorno per te dal 1° al 24 dicembre).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ecco lo spot per il Natale 2016 di Esselunga

1. La storia dello spot natalizio di Esselunga

Lo spot racconta un Natale magico e inconsueto al Polo Nord dove, invece della neve, cadono dal cielo le letterine che rappresentano i desideri della gente. Babbo Natale e i suoi elfi fanno talmente fatica a raccogliere tutte le letterine che, invece di usare la slitta, preferiscono utilizzare, per consegnare i regali, un camion Esselunga guidato da Santa Claus in persona che parte dal Polo per l'Italia.

2. Tra elfi e renne a casa di Santa Claus

La produzione voluta dal regista Chris Columbus ha visto all'opera 25 bambini nel ruolo di elfi, Babbo Natale, 4 renne, 2 studi all'interno dei quali è stata costruita la casa di Santa Claus con l'atmosfera magica, le luci e i colori che richiamano la notte di Natale. Non può mancare, naturalmente, oltre alla slitta per contenere tutti i regali, un camion Esselunga sul quale vengono caricati i doni per tutti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. Babbo Natale e il suo mondo magico

«Ho pensato che c'era la possibilità di creare il mondo in cui vive Babbo Natale in un modo mai visto prima», spiega Chris Columbus. «Non sono mai stato soddisfatto di come veniva raccontato in precedenza in altri film e programmi televisivi. Ho pensato invece che avrebbe dovuto essere un luogo magico e caldo, che avrebbe dovuto prendere per mano le persone invitandole a entrare. sselunga ha dato al mio staff e a me la possibilità di creare un mondo che credo farà innamorare i bambini italiani: un mondo mai visto prima, un luogo magico». Che ne dite, c'è riuscito?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

4. Un team di nomi straordinari del cinema

Allo spot di Natale di Esselunga ha lavorato un team di veri talenti del mondo del cinema: la fotografia è dell'inglese John Mathieson, che ha lavorato accanto Ridley Scott curando la fotografia di film come Il Gladiatore, Hannibal, Robin Hood, mentre lo scenografo è Jon Hutman, che ha lavorato a The tourist, L'amore non va in vacanza, L'uomo che sussurrava ai cavalli di Robert Redford, e la la costumista la statunitense Penny Rose (premio per i migliori abiti da scena per I pirati dei Caraibi 1, 2 e 3). Lo spot è stato girato ai Pinewood Studios di Londra, uno dei più famosi teatri di posa d'Europa che ha ospitato tra gli altri i film di Harry Potter, ma non solo: è qui che sono stati girati quasi tutti i film di James Bond.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5. Qual è il titolo della canzone dello spot del Natale 2016 di Esselunga?

La musica che accompagna le gesta di Babbo Natale e degli elfi è una cover della canzone popolare I want a hippopotamus for Christmas, registrata agli Abbey Road Studios di Londra, resi celebri dai Beatles.

Ecco la versione originale della canzone, che fu cantata nel 1953 all'Ed Sullivan Show da Gayla Peevey, una bambina di 10 anni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Natale