Scaricare la rabbia: i consigli per non accumularla

Scaricare la rabbia si può, ma soprattutto si deve perché accumularla può creare problemi: Federica, una nostra lettrice, ci ha svelato i suoi segreti per sfogare le tensioni.

Scaricare la rabbia accumulata in questi dieci mesi è un obbligo.

Il lavoro, la vita familiare, i litigi con gli amici o il fidanzato, i colleghi, l'inciviltà sono solo alcuni dei motivi che ci portano ad accumulare rabbia.

Alla lunga se non troviamo un modo per canalizzarla si rischia di ammalarsi, non a caso la colite nervosa e il mal di stomaco con reflusso sono le patologie più comuni.

Ma mica possiamo ammalarci per colpa degli altri?

Abbiamo chiesto ad una nostra lettrice di darci qualche consiglio. Federica ha 35 anni, vive a Roma ed è un'agente di commercio. Le sue giornate trascorrono tra clienti, spostamenti in auto e attività dei suoi bambini, Lisa di nove anni e Andrea di cinque.

Ecco i suoi suggerimenti per evitare che la rabbia si accumuli.

Se hai altri consigli oltre a quelli di Federica scrivi a gioiaposta@hearst.it e li aggiungeremo alla lista.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Ciao sono Federica, qui trovate alcuni miei consigli su come sfogare la rabbia: io cammino
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Prendete a calci qualcosa, ma mi raccomando evitate i tacchi.
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Sapeste quanto è liberatorio tirare un secchio d'acqua al proprio compagno
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Mandare qualcuno a quel paese anche se solo per telefono ti svolta la giornata
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Distruggi qualcuno dei giochi dei bambini (non in loro presenza), dopo li amerai di più
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Ogni chilometro percorso si bruciano 100 gr di rabbia lo sapevi?
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Un dispetto ti riconcilia col mondo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Guarda il sacco, immagina la faccia del tuo nemico e colpisci duro
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Fa tanto film lanciare i suoi vestiti dal balcone, ma sapesse che soddisfazione
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Per iniziare va bene uno di quegli oggetti antistress che si possono mettere anche in borsa.
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Parlare ad alta voce pensando di aver di fronte la persona che ci fa arrabbiare: sono concesse parolacce, offese e minacce
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Le righe vanno sempre di moda
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Prendere a pugni una bilancia indifesa ti fa sentire leggera
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Scrivi tutto quello che vorresti dire alla persona che ti ha fatto arrabbiare e poi brucia il foglio
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Approfitta degli Europei di calcio per urlare, è liberatorio
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend