Come abbiamo fatto finora senza le FridaMoji, le emoji di Frida Kahlo?

Realizzata da Sam Cantor, le FridaMoji si ispirano alle iconiche opere di Frida Kahlo: imperdibili!

Arrivano le FridaMoji, vale a dire le emoji dedicate – e, soprattutto, ispirate – a Frida Kahlo, icona del femminismo e dell'arte moderna.

Per quel che riguarda Frida Kahlo, si tratta di una serie di 160 emoji (disponibili sull'App store e su Google Play) che traducono alcune fondamentali opere della pittrice in «faccine».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Autore di queste emoji è Sam Cantor, artista e graphic designer di Los Angeles, che ha già realizzato altre emoji ispirate ad artisti. Si pensi, per esempio, a quelle, splendide, per Van Gogh.

Per realizzare queste emoji Sam Cantor non solo ha spulciato gli archivi di Frida Kahlo, ma si è anche recato nei Musei per ammirare di persona le opere della pittrice. Ha prima selezionato 400 opere che ha renderizzato, poi, tramite un paziente lavoro di selezione, ne ha scelte 160.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sam Cantor dice che «Frida è perfetta per questo progetto». Perché? «Frida – spiega il graphic designer – ha trasmesso le proprie emozioni in modo onesto e aperto: quale migliore artista, quindi, potrebbe essere tradotta in emoji, simboli che usiamo oggi per trasmettere le nostre emozioni?»

Chissà se Frida, icona di stile senza tempo, avrebbe gradito una tale reinterpetazione delle sue opere. Quello che possiamo immaginare è che un'artista come lei, che ha fatto del potere dell'auto-rappresentazione, della vulnerabilità e della dolore suoi punti cardine, avrebbe senza dubbio approfittato della rete per esservi massicciamente presente. In ogni caso, l'occasione è ottima per approfondire la conoscenza di questa grande donna.

In conclusione, ricordiamo le emoji al femminile rilasciate recentemente per Facebook.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend