Il miglior ristorante di Milano è un'osteria poco fuori città (e il risotto, manco a dirlo, è un capolavoro)

Grandi cuochi e clienti hanno segnalato le migliori nuove aperture d'Italia, in occasione della prima edizione dei TheFork Restaurants Awards, e il locale più votato è un'osteria che rende omaggio alla tradizione gastronomica milanese

image
Dominic Dreier / Unsplash.com

Di premi ai ristoranti ne abbiamo visti tanti ma forse è la prima volta che la giuria tiene conto sia dei tecnici che del pubblico. Dalla collaborazione fra TheFork, l'app per le prenotazioni online di ristoranti che vanta a livello globale un network di oltre 45.000 locali e 16 milioni di visite al mese, e Identità Golose, il congresso internazionale di cucina nonché web magazine, è nata infatti l'idea dei TheFork Restaurants Awards - New Openings by Identità golose.

70 grandi cuochi hanno segnalato altrettante nuove aperture o nuove gestioni del periodo compreso tra gennaio 2017 e marzo 2018, e fra questi 70 locali eccellenti, ma rigorosamente non ancora stellati, è emerso il ristorante più votato dagli iscritti alla piattaforma TheFork, cioè L’Antica Osteria il Ronchettino di Milano (ronchettino.it). Non un ristorante del centro città, ma appunto una "antica osteria", situata nella periferia sud, che basa il suo successo su una carta di cucina tradizionale milanese: dal Risotto con l’osso buco ai Mondeghilli, le tipiche polpette di carne, fino alla Cotoletta alla milanese "Orecchia di elefante". Senza però trascurare piatti più moderni, nati grazie allo chef di origine romagnola Federico Sisti.

Milano si conferma così la città gastronomicamente più vivace d'Italia, in un periodo che ha visto tante novità nella ristorazione, alcune delle quali hanno hanno coinvolto personaggi famosi, come il nuovo ristorante di Cracco o quello aperto da Prada nella Torre della sua Fondazione. Ma tornando al vincitore dei primi TheFork Restaurants Awards, guardiamo un po' più da vicino questa realtà.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La location

La sede del Ronchettino è una cascina storica di origine seicentesche, a poca distanza dei grattacieli del quartier del Gratosoglio, zona sud di Milano. Lo si riconosce immediatamente per la bellissima vegetazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
I piatti

Punto di forza del ristorante sono le ricette della tradizione meneghina, quelle tramandate dalla proprietaria Letizia Meazza. Ma non solo: ogni giorno è previsto un piatto fuori carta e "fuori Milano", come il Risotto di questo post che strizza l'occhio alla Puglia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La sala
Courtesy photo

La gestione del locale è stata trasmessa infatti da Letizia, dopo 25 anni di carriera, ai figli Alessia e Francesco, e con l’arrivo dello chef Federico Sisti è stato rinnovato anche il menu.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il premio
Courtesy photo

Nella foto, da sinistra: il patron Francesco Angelillo, lo chef Andrea Ribaldone, dell'Osteria Arborina dell’Arborina Relais, e lo chef del Ronchettino, Federico Sisti. Ribaldone ha nominato per l'award il Ronchettino, che ha ricevuto una segnalazione anche dallo chef Pietro Leemann.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La motivazione

Ecco le parole di Andrea Ribaldone che spiegano la ragione della sua sponsorizzazione al Ronchettino: "Federico Sisti ha portato tutta la sua bravura tecnica e la sua conoscenza delle materie prime in questo storico ristorante, reinventandosi in modo encomiabile la sua offerta gastronomica". Ribaldone ha raccontato di avere conosciuto questo giovane cuoco a un pranzo benefico e di essere stato colpito dalla passione nei suoi occhi e dalla sua umiltà, ma anche dal fatto che "ha le idee chiare e sa esattamente quello che vuole: lui fa un'osteria milanese vera". Ok, non ci resta che provarla!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend