Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ecco come evitare i furti in casa

Complici le festività e i periodi lontani da casa, i ladri in sono in agguato: ecco qualche consiglio pratico per difendersi dai furti in casa durante le festività

Natale e Capodanno, come difendersi dai furti.
Getty Images

I ladri non vanno mai in vacanza. Anzi, è proprio durante i ponti e le festività che le abitazioni, lasciate vuote anche soltanto per pochi giorni, sono più a rischio furti. Tra Natale e Capodanno in particolare si impenna il numero delle incursioni sgradite tra le mura domestiche, ma secondo i dati 2015 diffusi dal Ministero dell'Interno, ogni anno sono ci sono circa 235mila casi di effrazioni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per evitare brutte sorprese gli esperti della sicurezza di Risco Group hanno stilato un vademecum con gli accorgimenti da adottare prima di partire e durante l'assenza da casa per difendersi da ladri e furti.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cosa fare prima di partire

Prima della partenza bisogna sicuramente fare un giro della propria abitazione, cercando di individuare i punti deboli, come ad esempio una porta d'ingresso non abbastanza robusta che potrebbe essere facilmente sfondata o manomessa. Per ovviare ad eventuali problemi è possibile ricorrere all'installazione di tapparelle blindate, serrature di sicurezza e vetri antisfondamento. Anche pensare a nascondigli non banali è un consiglio utile, perché i primi posti visitati dai ladri sono armadi, cassetti e vasi: è sempre bene non lasciare denaro, documenti e oggetti di valore incustoditi per casa, ma riporli lontano da occhi indiscreti meglio se in cassetta di sicurezza. Inoltre è meglio coltivare rapporti di buon vicinato, chiedendo ad una persona di fiducia di ritirare la posta in modo da non lasciare segnali visibili di un'assenza prolungata e invitando i vicini a prestare attenzione ad individui sospetti e movimenti anomali nel quartiere.

Getty Images

Durante la vacanza

Mentre si è via è meglio non divulgare pubblicamente sui social network le informazioni riguardanti la nostra assenza: se si vogliono condividere immagini o ricordi della vacanza con amici e contatti, è sempre meglio farlo al ritorno. Intanto, molto importante, quando si è lontani si può lasciare in casa la luce accesa, che fa sembrare che ci sia qualcuno anche se in realtà l'abitazione è vuota e l'illuminazione degli accessi esterni ed interni deve essere adeguata, per scoraggiare eventuali malintenzionati. Ma oggi la tecnologia può venirci in aiuto per controllare la nostra casa anche a distanza, tramite dispositivi di sicurezza (telecamere da interno ed esterno) collegati ad apposite app installate su smartphone o tablet, che possono addirittura simulare, sempre a distanza, la presenza in casa tramite accensione e spegnimento delle luci.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend