Happy Start up: 10 consigli pratici per avviare la tua attività

Tutto quello che devi sapere per lanciare la tua impresa evitando passi falsi con le lezioni di Grow Hub a Milano

Chi di voi non ha mai sognato di mettersi in proprio, realizzando un suo progetto, soprattutto ora che in tempo di crisi e disoccupazione molte donne pensano di reinventarsi? L'entusiasmo e la passione però da soli non sono sufficienti  a far decollare il progetto. Per aiutarvi a sgombrare il campo dai dubbi e dalle difficoltà non solo pratiche,  ecco i 10 consigli di un'esperta, Giovanna Vitacca, consulente di marketing e comunicazione, che partecipa  agli incontri di Happy StartUp. Le "lezioni", sotto forma  di "aperitivi formativi",  proprio per incentivare un clima disteso e socializzante, sono promossi da Grow Hub, e si svolgono a Milano, nello spazio "Naturalmente" di Rigoni di Asiago, dal 5 ottobre al 30 novembre 2016 . Info: growhub.it/formazione happy-start-up.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

10 consigli pratici per avviare un'attività in proprio

1. Fai  un'analisi seria del mercato e della concorrenza.

2. Realizza un business plan. Ti aiuta a mettere a fuoco non solo  l'aspetto finanziario e quindi la redditività del progetto,  ma ti costringe a una  riflessione seria per capire il  target al quale ti rivolgi, le azioni da realizzare e le relative tempistiche.

3. Non  aprire subito la Partita Iva. Fallo sempre dopo un periodo di prova e  dopo aver fatto un bilancio di entrate e uscite per valutare se puoi  sostenerne i costi.

4. Avvia il tuo progetto solo quando sei davvero certa che corrisponda alla  tua  passione. Non buttarti mai in un business solo perché in quel momento è  trendy. L'ideale è avere competenze ed esperienza nel settore in cui ti inserirai.

5. Non spacciarti mai per ciò che non sei. Strumenti ed esperienza alla lunga emergono: se non li hai si trasformano in un boomerang che rischia di farti diventare  l'ennesima meteora.

6. Non pensare di poter fare tutto da sola,  affidandoti a qualcuno che, in via amichevole, realizza, per esempio, il sito web  o gestisce  le tue pagine social. Se sei una professionista, affidati a dei professionisti, perché  è sempre la qualità che dà risultati.

7. Non  imitare  l'idea di un altro solo  perché ha avuto successo. È importante che il progetto sia originale. Cerca di capire quali sono i tuoi punti di forza che possono attrarre gli altri e  e farti emergere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

8. Cerca sempre di testare la tua idea. Anche se pensi che sia geniale, è  importante mettersi in discussione. Uno degli errori più comuni, quando si pensa di mettersi in proprio, è credere  di avere un'idea geniale e che questa ci porterà al successo.  Un confronto e un test di mercato sono utilissimi per migliorare il modello iniziale ed eventualmente  aggiustare il tiro prima di iniziare.

 9. Comunica nel modo più opportuno il progetto.  Individua i media e i social che possono essere più adatti al tuo caso. Una campagna di comunicazione  è la base per vendere.

 10. Studia e aggiornati in maniera sistematica. L'improvvisazione può solo giocarti contro. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend