Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come diventare un buon capo?

La leadership, vera o presunta, non basta. Quali solo le qualità che devi avere se vuoi essere un buon capo?

Come diventare un buon capo, le qualità da coltivare
Brooke Lark on Unsplash

Non sempre un capo è un leader. Non sempre un capo è un buon capo. Se nella fattispecie il capo sei tu sappi che puoi cambiare, o meglio, devi cambiare. A chi dirige un'azienda, ma basta anche un team di persone, vengono richieste molte caratteristiche e il sapere fare il proprio lavoro non basta. L'autorevolezza (che va di pari passo con l'esperienza, il talento e le competenze) è di certo fondamentale ma se non sai comunicare con i tuoi sottoposti, non sai evolvere e stare al passo con i tempi, non sai batterti per le tue idee ma al tempo stesso non sai ascoltare quelle degli altri, non sai fidarti delle persone che lavorano con te, dare loro responsabilità ma alla fine risolvere tu il problema (quando c'è), se non sai essere propositiva e instancabile difficilmente sarai un buon capo. Sono queste le caratteristiche che deve avere un buon capo (o almeno le più ricorrenti) secondo 7 donne, 7 leader di aziende top nel loro settore, che saranno protagoniste alla seconda edizione di Elle Active! in scena a Milano questo weekend.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per incontrare manager, donne e uomini, che ce l'hanno fatta e hanno saputo stare al passo con i tempi diventando capi soddisfatti di dipendenti felici non puoi mancare dunque all'edizione italiana del forum delle donne attive, organizzato da Elle Italia e in programma l'11 e 12 novembre 2017 presso l'Università degli studi in via Festa del Perdono, n.7 a Milano. Una due giorni dedicata al mondo del lavoro al femminile, incontri di formazione e occasione di networking. Un appuntamento da non perdere: l'iscrizione è gratuita, fino a esaurimento posti.

Elle Active!, il forum delle donne attive.
elle

Per iscriverti: elleactive.elle.it/iscriviti

Il forum Elle Active! è realizzato anche grazie al sostegno di importanti partner: Università degli Studi di Milano, ospite della manifestazione e Swatch, official timekeeper; Coca Cola, Fastweb Digital Academy, Generali, Ikea, Liu Jo, QVC Next e Testanera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend