Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La rivincita della soft skills. Per trovare lavoro punta sulle competenze trasversali

Saper fare il tuo lavoro, aver maturato esperienza e fatto studi in linea, conoscere perfettamente lingue straniere, software e tool è importante ma non è tutto

La rivincita della soft skills. Per trovare lavoro punta sulle competenze trasversali
Thought Catalog on Unsplash

Dai il benvenuto alla rivincita delle soft skills. Trovare lavoro di questi tempi non è facile e questo ormai è un leitmotiv a cui ci siamo abituati tutti. Quello che forse non sai è che se devi cambiare lavoro, o se devi trovarlo, non ti basterà puntare sulle tue competenze. Come? Sì, hai capito bene. Saper fare il tuo lavoro, aver maturato esperienza e fatto studi in linea, conoscere perfettamente lingue straniere, software e tool è importante ma non è tutto. Se specializzazione e competenze sono state per anni le cose più ricercate, oggi le aziende, e di conseguenza, i recruiter cercano persone prima ancora che professionisti. Cosa significa questo? Che sempre di più il saper fare va di pari passo al saper essere che tradotto in poche parole significa: il sapere tecnico non è nulla senza l'intelligenza emotiva.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

"Entro il 2020 il mercato del lavoro premierà chi possiede le soft skills sociali: capacità di persuasione, intelligenza emotiva, capacità di insegnare" scrive Marina Pezzoli, nel saggio Soft skills che generano valore (Franco Angeli). Rapportarsi empaticamente con i colleghi, trovare una soluzione non convenzionale a un problema, dimostrare abilità di contrattazione e capacità risolutive dei conflitti piuttosto che saper insegnare, prendere l'iniziativa (e sapere quando è il caso farlo) o saper cambiare idea e esporre le proprie perplessità, anche davanti ai capi, ma senza arroganza sarà il tuo miglio investimento per il futuro. Certo, esattamente come le abilità tecniche anche le soft skills verranno valutate in fase di colloquio e messe sotto la lente d'ingrandimento, se possibile ancora più severamente, durante i mesi di prova. Vietato imbrogliare quindi e anzi, sarà molto apprezzato se ammetterete una lacuna e tanta voglia di investire per colmarla, sì anche caratteriale, a patto ovviamente che poi ti impegnerai a fondo ad ascoltare di più o a tollerare una critica o a imparare a uscire dalla comfort zone senza essere terrorizzata.

Per sapere come migliorare le tue doti emozionali e su quali puntare per trovare il lavoro che ami, non puoi mancare a Elle Active!, l'edizione italiana del forum delle donne attive, organizzato da Elle Italia e in programma l'11 e 12 novembre 2017 presso l'Università degli studi in via Festa del Perdono, n.7 a Milano. Una due giorni dedicata al mondo del lavoro al femminile, incontri di formazione e occasione di networking. Un appuntamento da non perdere: l'iscrizione è gratuita, fino a esaurimento posti.

Elle Active!, il forum delle donne attive.
elle

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per iscriverti: elleactive.elle.it/iscriviti

Il forum Elle Active! è realizzato anche grazie al sostegno di importanti partner: Università degli Studi di Milano, ospite della manifestazione e Swatch, official timekeeper; Coca Cola, Fastweb Digital Academy, Generali, Ikea, Liu Jo, QVC Next e Testanera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend