Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Con l'e-commerce e il made in Italy Paola Marzario ha un lavoro di successo

Paola, appassionata di tecnologia, grazie a Brandon, la start up che ha fondato, aiuta le aziende italiane a vendere i loro prodotti sul mercato mondiale

La fondatrice di Brandon, l'azienda che vende online  marchi del made in Italy
Beatrice Mancini

«Ho cominciato facendo pratica nel campo del diritto informatico, ma intorno ai trent'anni mi sono avvicinata al settore dell'e-commerce e mi sono appassionata, tanto da farne un lavoro», dice Paola Marzario, 36 anni, una laurea in Giurisprudenza e un master in Marketing. Nel 2012 ha fondato Brandon, la società che vende online nel mondo marchi del made in Italy (brandonferrari.com). 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Come è nato il progetto?

Mi è sempre piaciuto mettere in pratica le mie idee: la mia prima startup, Italia Casting, risale  a quando ero studentessa in Bocconi e creava un trait d'union tra le mie compagne in cerca di lavori temporanei e le manifestazioni in Fiera a Milano. Anche Brandon è nata dall'intuizione che non esisteva ancora un collegamento tra brand italiani e mercato sul web, unita al desiderio di intraprendere una nuova avventura.

Di che cosa si occupa la società?

Selezioniamo e distribuiamo prodotti di moda, design e food che appartengono a marchi del made in Italy, aiutando così le aziende a sfruttare al meglio le potenzialità dell'e-commerce.

Quali difficoltà ha incontrato?

La diffidenza delle aziende quando si tratta di affacciarsi a un mercato online.

Quanto ha investito all'inizio?

Ho avviato la società solo con i miei risparmi, circa 20.000 euro. Nel tempo si sono aggiunti altri investitori con i quali ho ampliato il business e i contatti.

Beatrice Mancini

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ritorno economico?

Superiore alle più rosee aspettative: abbiamo chiuso  il 2015 con un fatturato di oltre 5 milioni di euro.

Nuove iniziative?

Abbiamo appena lanciato Les Sophistiques (lesophistiques.com) e Isabella Roma (isabellaroma.com) due brand che venderemo solo online. Inoltre abbiamo concluso l'accordo con il più importante sito di flash sale (vendite lampo) cinese (vip.com).

Progetti?

Mi piacerebbe diventare business angel e aiutare i giovani a realizzare le loro idee.

Vuoi farlo anche tu?

La sede milanese dell'Istituto europeo del design
organizza corsi di fashion marketing, nei quali si
impara a gestire diversi canali di comunicazione,
compresi quelli legati all'online (ied.it). Con
Espero si può intraprendere un percorso
completo di digital marketing per approfondire
tutte le tecniche e gli strumenti utili a mettere in
atto le strategie più effcaci in questo settore
(espero.it). A Milano e a Roma, sono attivi corsi e
workshop di Antezeta, che tengono conto anche
di esigenze individuali (antezeta.it).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend