Sai perché i mobili Ikea hanno nomi così strani?

I nomi dei prodotti Ikea sono svedesi, o comunque scandinavi, ok, e questo lo sappiamo tutti, ma come e perché vengono assegnati? Ecco svelato il mistero, che ha a che fare con la dislessia

ikea-nomi-mobili-significato
Getty Images

Ammettiamolo: da Ikea leggere gli strani nomi dei prodotti è parte del divertimento quando facciamo shopping con l'iconico borsone blu o giallo (tanto cool da ispirare una borsa di Balenciaga), tra un Billy, un Klippan, un Malm e un Pax. Ma vi siete mai chiesti quali strana logica si celi dietro nomi tanto bizzarri? Certo, tutti sappiamo che sono nomi svedesi o scandinavi: quello che non tutti sanno invece è che i 12mila prodotti di Ikea ci regalano un vero viaggio nella cultura e nella geografia della Scandinavia grazie alla... dislessia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Tutto inizia perché il fondatore di Ikea, Ingvar Kamprad - che oggi ha 90 anni - è appunto dislessico e fa fatica a ricordare l'ordine dei numeri nei codici di prodotto. La soluzione al problema di dislessia del fondatore è davvero smart: dare i prodotti nomi svedesi o scandinavi familiari e facili da ricordare. Lo stesso nome Ikea ha un significato: nasce come acronimo di Ingvar, Kamprad, Elmtaryd (la fattoria della famiglia del fondatore) e Agunnaryd (il villaggio dove è cresciuto).

Oggi in Ikea esiste un team che assegna i nomi ai prodotti i nomi grazie a un database di vocaboli, gli stessi in tutto il mondo, ed esiste una logica precisa dietro il processo (da sapere: vengono eliminate le parole che nelle altre lingue potrebbero avere un significato offensivo, e visto che Ikea ha quasi 400 negozi sparsi in tutto il mondo deve essere un lavoro abbastanza complicato). Naturalmente ci sono eccezioni, nomi nuovi e nomi dati in base alle funzioni di un determinato oggetto, nomi ambigui e nomi divertenti. Ma che hanno sempre un significato, sempre, a dispetto della loro stranezza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dunque, da oggi sai che metti i tuoi libri in un Billy grazie all'impiegato Ikea di nome Billy Likjedhal. E se vuoi divertirti a scoprire i diversi significati Lars Petrus, il campione svedese di Cubo di Rubik ha realizzato un utilissimo (anche se per sua stessa ammissione incompleto) dizionario Ikea-Inglese dei nomi dei prodotti Ikea.

Ecco un pratico dizionario di base per capire il significato dei nomi dei prodotti Ikea

  • Articoli da bagno= nomi di laghi svedesi
  • Biancheria per il letto = fiori e piante
  • Letti, armadi = nomi geografici norvegesi
  • Librerie = professioni, nomi maschili svedesi
  • Tazze, vasi, candele e candelieri = nomi geografici svedesi, aggettivi, spezie, erbe, frutti e bacche
  • Scatole, decorazioni murali, foto e cornici, orologi = espressioni gergali svedesi, nomi geografici svedesi
  • Prodotti per bambini = mammiferi, uccelli, aggettivi
  • Scrivanie, sedie e sedie pieghevoli = nomi maschili scandinavi
  • Tessuti e tende = nomi scandinavi femminili
  • Mobili per il giardino = isole scandinave
  • Accessori per la cucina = pesci, funghi e aggettivi
  • Luci = unità di misura, stagioni, mesi, giorni, termini nautici, nomi geografici svedesi
  • Tappeti = nomi geografici danesi
  • Divani, poltrone, sedie e tavoli da pranzo = nomi geografici svedesi
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Trend