Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Skatti di vita, in un calendario la forza delle donne

Forza, gioia, voglia di vivere, speranza. E voglia di farcela, a dispetto di una malattia che si chiama tumore: ecco le foto delle donne del calendario Skatti di vita

calendario-skatti-di-vita-donne-taranto
Skatti di Vita

Forza, gioia, voglia di vivere, speranza. E voglia di farcela, a dispetto di una malattia che si chiama tumore. Questo e molto altro comunicano le foto del calendario Skatti di vita. L'ennesimo? No, proprio un originale: perché le protagoniste sono 24 donne di Taranto, una delle città più inquinate di Italia, dove il rischio oncologico sembra essere più probabile che altrove.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dodici modelle, giovani e meno giovani che hanno sconfitto la malattia, che la stanno fronteggiando o con la quale stanno convivendo, e che hanno accettato di mettere la loro anima a nudo davanti all'obiettivo. E dodici fotografe che, dall'altra parte, ci hanno messo il loro occhio e la loro creatività. Il risultato è un racconto per immagini che commuovono per allegria e dolcezza: dalla mamma che ha voluto essere fotografata con la sua bambina, alle donne che giocano con la loro sensualità, a chi dice "vaffa" al cancro e a chi offre un fiore di speranza.

Skatti di vita

«Ho deciso di partecipare perché mi è piaciuta l'idea di dare una mano a donne che vivono problemi che io conosco bene, compresa l'attenzione per la propria bellezza» dice Maddalena Vacca, "Gennaio" con una chitarra rock, 37 anni appena compiuti e un tumore al seno cronicizzato. «Mi piacerebbe riuscire a trasmettere – a chi soffre, ma anche a tutte le altre, un'idea di forza e di coraggio». Perché quella contro il cancro è una battaglia che si può condurre anche sorridendo, senza negare il dolore e la sofferenza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Skatti di vita

«Nella vita ci sono tante difficoltà: le malattie, ma anche quelle quotidiane, dall'auto che non parte, al traffico, al lavoro che non c'è. Ma credo che, come ho scritto nella frase che accompagna la mia foto, i problemi vadano sempre affrontati "Amando & Sorridendo"», conclude Maddalena.

Skatti di vita

«Il titolo è Skatti di vita perché sono momenti dell'esistenza e perché la kappa è la lettera che in medicina indica il carcinoma», aggiunge Claudia Panessa, la presidente di Punto di Inizio, una delle associazioni che con La casa delle donne e il circolo fotografico Il Castello ha promosso l'iniziativa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Skatti di vita

«L'associazione è nata nel 2016: il nostro obiettivo è occuparci del tempo libero del paziente oncologico, con iniziative che possano coinvolgerlo al di fuori della terapia, come incontri di cucina naturale o di teatro, ed eventi per trovare sponsorizzazioni. Il calendario ha già riscosso molto successo».

Il denaro raccolto con la vendita del calendario verrà destinato all'acquisto di parrucche per donne in chemioterapia che non se le possono permettere.

Per averlo, basta un'offerta a partire da 15 euro: per info e acquisti tel. 3921142383, puntodiinizioonlus@gmail.com; pagina Facebook: sKatti di vita

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capodanno