Addio a George Michael, il dolore delle star sui social

Da Madonna a Jovanotti, da Laura Pausini a Elton John passando per i Duran Duran, le star e il mondo della moda salutano George Michael, morto a 53 anni per un arresto cardiaco, con struggenti post sui social

addio-george-michael-dolore-star-social
Getty Images

Il mondo piange la perdita dell'icona pop George Michael, morto a 53 anni per un arresto cardiaco nel sonno, ma anche le celebrities, gli amici artisti, le popstar con cui ha condiviso il successo negli anni Ottanta, gli stilisti e gli artisti italiani esprimono sui social il loro dolore per la prematura scomparsa del cantante che ci ha regalato successi indimenticabili. Ecco il tributo delle star a George Michael su Instagram e Twitter, dall'amico Elton John al compagno d'avventura con cui fondò gli Wham!, Andrew Ridgeley, fino alle star italiane, da Jovanotti a Laura Pausini («Eri il mio preferito»).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anche il mondo della moda - stilisti e modelle - ricorda George Michael, il suo talento, il suo impegno per i diritti gay, e piange per la sua perdita: dalle supermodel che lui volle nei suoi video - indimenticabile il videoclip di Freedom 90, in cui appaiono top model mitiche degli anni 90 come Naomi Campbell, Linda Evangelista, Cindy Crawford, Christy Turlington e Tatjana Patiz - agli stilisti come Donatella Versace e Michael Kors.

Guarda il video di Freedom 90

Il tributo delle star a George Michael

Elton John

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Madonna

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Lorenzo Cherubini Jovanotti

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Andrew Ridgeley

Naomi Campbell

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Spandau Ballet

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Laura Pausini

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Donatella Versace

Goodbye my dear friend. He is waiting for you in heaven.

A post shared by Donatella Versace (@donatella_versace) on

My dearest friend George, you will never be forgotten. RIP

A post shared by Donatella Versace (@donatella_versace) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Linda Evangelista

Russell Crowe

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Enrico Ruggeri

Stella McCartney

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ellen DeGeneres

Duran Duran

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Roberto Saviano

Ringo Starr

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Miley Cyrus

Cindy Crawford

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Mario Testino

Christy Turlington

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Carine Roitfeld

RIP💔💔💔❣️"ma jeunesse fout le camp"😓

A post shared by Carine Roitfeld (@carineroitfeld) on

Brian May dei Queen

No words. RIP George. Bri

A post shared by Brian Harold May (@brianmayforreal) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Whoopy Goldberg

Dwayne Johnson The Rock

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dita Von Teese

Gianni Morandi

Addio, grande George!

A post shared by Gianni Morandi (@morandi_official) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Coco Rocha

Adriana Lima

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Tyra Banks

Michael Kors

Gone too soon. Brilliant George Michael. RIP.

A post shared by Michael Kors (@michaelkors) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anastacia

La Toya Jackson

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Marc Ronson

i bought Listen Without Prejudice the day it came out, which happened to be my 15th birthday. even when i put it on now, hearing the opening chords of “praying for time”—the opening tune, i can picture the exact shade of yellow paint that covered my teenage bedroom. it all comes back to me in pure technicolour. that’s how much of a mark that song left on me. i had never heard a musical language quite like that before. later, when i discovered the 70’s masterworks of Stevie Wonder, i started to understand where George got it from. but at that point, to my naive musical knowledge, it blew the doors open. it prepared me for Stevie in a way. later on, as a DJ in hip-hop clubs in New York City in the late 90’s, George/Wham’s “Everything She Wants” was one of maybe three or four tunes by white artists that you could follow MJ, Frankie Beverly or Roy Ayers with. the keyboard lick from “Father Figure” comprised the bones for the Jungle Bros.’ classic, underground club destroyer “J Beez Comin’ Through”. So while “Faith” and the like made George a global phenom, another side of his genius as singer, writer, producer and arranger made him a bonafide giant of soul music. as did most soul afficionados, George had a huge affinity for the music of Amy Winehouse. i imagine  he felt more than a little kindred spiritness to some of the personal stuff too. Anyway, as a result of my ties to Amy, he called me once. i was on holiday exactly around this time 9 years ago. he told me he had a few soulful tunes left off of Faith that he never got to finish and asked if i would be interested in working on them. i remember one of the songs was absolutely flooring, as good as any pop/soul ballad of the era. i said of course i would be interested—all the while in complete disbelief that i was actually on the phone with GEORGE MICHAEL. i don’t know why, for some reason it never materialized. i hope one day i might get to, but i really dreamed of being in the room with him while i did. this is a tough day in a brutal year. but i'm so grateful for what he left us xxx

A post shared by Mark Ronson (@iammarkronson) on

Gloria Gaynor

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ryan Reynolds

Robbie Williams

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Harpers Bazaar Usa

2016 loses another icon—Rest In Peace #GeorgeMichael. #Freedom90

A post shared by Harper's BAZAAR (@harpersbazaarus) on

John Stamos

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Trend