Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Benvenuti a Designland: ecco le cose che devi sapere sulla Milano Design Week 2018

Dal 17 al 22 aprile 2018 la Milano più estrosa si accende per il Salone del Mobile e il Fuorisalone: ecco la nostra guida pratica per non perdervi il meglio. Degli eventi e della città che corre veloce

Tim Mossholder /Unsplash.com

In aprile Milano diventa l’ombelico del mondo del design. Dal 17 al 22, al Salone del Mobile, presso Fieramilano a Rho (salonemilano.it) vanno in scena: la 22° edizione di Eurocucina, la mostra FTK-Technology for the Kitchen, con le ultime novità in tema di elettrodomestici, il Salone Internazionale del Bagno e il Salone Satellite, appuntamento dedicato ai designer under 35 (se vuoi scoprire i nomi dei giovani designer da conoscere assolutamente, li trovi qui). Palcoscenico del Fuorisalone (fuorisalone.it), da vivere da mattina a notte fonda tra mostre, cocktail e party, è la città intera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cosa c'è di nuovo alla Milano Design Week 2018

La Milano Design Week cresce, e ogni anno non mancano le novità. Tra le più interessanti del 2018 c’è FuturDome, in un elegante palazzo Liberty al 6 di via Paisiello che fu punto d’incontro dei futuristi negli Anni 40: sarà la sede di Ventura Future, nuovo polo espositivo del circuito Ventura Projects (venturaprojects.com) dove esporranno grandi nomi come Mingardo, Editions Milano e Patricia Urquiola. A NoLo Creative District (su Facebook: NoloCreativeDistrict), quartiere multietnico tra via Padova e viale Monza, non perdete Alcova, rassegna di designer indipendenti che ha come fil rouge la sperimentazione ed è ospitata nell’ex Pasticceria Giovanni Cova & C (via Popoli Uniti 11-13). Imprescindibile, in bilico tra passato e futuro, il Distretto 5vie Art + Design, nell’area più antica di Milano, dove le botteghe artigiane incontrano i nuovi showroom: qui gli eventi fervono, lasciatevi guidare dall’istinto (5vie.it).

Shopping Design Mania

Tra gli indirizzi top per fare acquisti c’è Milano Design Market, mostra mercato internazionale di designer e brand emergenti che si tiene nel loft di 400 metri quadri di via Pastrengo 14 (milandesignmarket.com). Si tratta di uno dei principali eventi di Isola Design District (isoladesigndistrict. com), che coinvolge il vivace quartiere Isola con mostre di design, installazioni, workshop e conferenze tenute in luoghi nascosti, gallerie e cortili privati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Da non perdere i negozi di moda e design e gli eventi del nuovo Rainbow district in zona Porta Venezia, dove si trova anche l’installazione dedicata allo stilista Elio Fiorucci (su Facebook: milanorainbowdistrict). Brera Design District è il distretto più ricco del Fuorisalone (breradesigndistrict.it), con oltre 125 eventi e 300 espositori: il suo centro dinamico è il Brera Design Apartment in via Palermo 1, che inaugura il progetto Souvenir Milano, una collezione limited edition di oggetti simbolo della città (milanosouvenir.com).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Andate pazze per l'Ikea? Non perdete Alla scoperta dell’infinito, l’installazione esposta nell'ambito della mostra evento INTERNI House in Motion nella suggestiva cornice dell’Università degli Studi di Milano fino al 28 aprile. Ikea sposa il motivo conduttore della mostra, legato agli spazi trasformabili, con arredi e funzioni che seguono l'evoluzione di chi li abita.

L’installazione Ikea al Fuorisalone 2018.
Courtesy Photo

Immediato il parallelo con la fluidità delle nostre vite, con il concetto di famiglia che cambia insieme al nostro modo di vivere gli spazi. L'installazione rielabora questi concetti diventando metafora del cambiamento:

una piccola abitazione con una grande maniglia sul tetto, quindi idealmente trasportabile, svela un immaginario tridimensionale di mobili che “si animano e
trasformano”. Un mondo da esplorare con la torcia a manovella Ljusa, simbolo di risparmio energetico

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
L’interno dell’installazione Ikea al Fuorisalone 2018.
Courtesy Photo

Anche la moda dice la sua

Durante la Design Week, anche i brand fashion propongono eventi e installazioni all’insegna dell’innovazione e dei nuovi trend. Per la linea di abbigliamento Cos, l’artista americano Phillip K. Smith III firma una scultura- installazione che si ispira al cielo e alla natura, giocando con i riflessi (nella corte di Palazzo Isimbardi, corso Monforte 35).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nel flagship store di Falconeri, in via Montenapoleone, saranno invece esposti tappeti, coprisedute e copricuscini del brand Ragmate, fondato dalla designer finlandese Martta Leskelä per supportare le donne siriane rifugiate in Turchia (ragmate.com).

Bulgari è presente per la prima volta al Fuorisalone con una maxi installazione di 1.000 metri quadri nel Design District di Brera (breradesigndistrict.it), un percorso visivo concepito come un labirinto, e con la Dream Machine, distributore ultrachic di gioielli della collezione B.zero1, progettato con un team di giovani creativi del Politecnico di Milano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

C’è, invece, tutto il sapore di viaggi lontani e del ritorno a casa nella boutique Brunello Cucinelli di via Montenapoleone, dove va in scena la collezione Lifestyle primavera-estate 2018 tra tele in canvas, cuscini in puro cashmere, candele artigianali e preziosi accessori per la casa.

Il mood tra viaggio e relax firmato Brunello Cucinelli.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dedicata alle donne anticonformiste, audaci ma anche sognatrici, T-Bloom è la T-shirt di REDValentino lim-ed, ideata per la Design Week 2018 (redvalentino.com) in collaborazione con la designer e architetto d'interni India Mahdavi, che spiega: "Un fiore che sboccia in un’esplosione di colori per festeggiare la vitalità della primavera". Cornice ideale della T-shirt che celebra la primavera è lo store REDValentino di Corso Venezia 6, che Mahdavi ha ripensato con il Direttore Creativo della Maison Pierpaolo Piccioli. Il nuovo store concept è un ambiente multiforme e poliedrico con il bianco, il rosa e l’ocra come simboli unificanti.

T-Bloom, la T-shirt di REDValentino lim-ed, ideata per la Design Week 2018.
Courtesy Photo

Originalissime le calze Gallo in lim-ed per la Design Week ispirate alla continua evoluzione dello skyline di Milano: un po' souvenir, un po' tocco fashion decisamente cool, sono in vendita dal 4 aprile 2018 nelle boutique Gallo di Milano, Via Manzoni 16, Via Durini 26, Corso Vercelli 31 - presso il corner di Rinascente, negli aeroporti di Milano Linate e Malpensa e sul sito theartofgallo.it a 24,50 euro.

Le calze Gallo con la skyline di Milano dedicate alla Design Week.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il tocco dello chef

Il food incontra la creatività che ferve in città: nel bistrot di cucina contemporanea 28 Posti (28posti.org), per esempio, lo chef Marco Ambrosino e il designer Odo Fioravanti firmano Make a Dish/Make a Wish, una capsule collection di sei piatti concepiti come un vero esercizio di design. Il nuovo distretto EustachiOra_Vino&Design di via Eustachi ospita invece i progetti relativi alla cultura del bere e della tavola di un gruppo selezionato di designer: un percorso in sette tappe per esplorare sia il quartiere sia il mondo dell’arredo e dell’enologia (su Facebook: ANAMcommunication). Imperdibile per i golosi Dgusto, prima mostra evento di pastry design con i creativi chiamati a immaginare un dolce (dgusto.it): dal 17 al 22 aprile nelle tre sedi della Pasticceria Martesana saranno esposti i dolci e pasticcini nati grazie a questo progetto. Attesissima la riapertura, il 17 aprile, di Al Cortile, il ristorante di Food Genius Academy nato in occasione di Expo2015 (alcortile.com), via Giovenale 7. Il format, che parte in concomitanza con il Fuorisalone, prevede dalle 19 un aperitivo in stile fusion romano-milanese (dai supplì all’ossobuco) e dalle 21 il nuovo menù, che si avvale anche di ortaggi e verdure bio della Vertical Farm di Col di Lana. In più cocktail super, giochi di luce e dj set.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Da non perdere, al Milan Design Market, uno dei principali eventi di Isola Design District, il nuovo progetto per personalizzare prodotti alimentari in modo immediato, creativo ed esclusivo di Ink Eat (inkeat.com). Tutti i visitatori presso il Design Bar potranno personalizzare al momento macaron e marshmallow, tortine monoporzione come brownies, carrot cake, red velvet e un tortino vegan mele e cannella. E si potranno personalizzare anche i milkshake! È tutto semplicissimo: basta scegliere l'immagine preferita tra quelle proposte ispirate alla moda e al design e in pochi secondi verrà stampata sul prodotto scelto con inchiostro alimentare – naturalmente il gusto rimane invariato – e il gioco è fatto!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Super cool il ristorante pop-up The Diner, allestito nell'ambito di Ventura Centrale in via Ferrante Aporti 15. Realizzato dall'architetto David Rockwell, propone food, drink e design targati Usa in onore dei 25 anni del magazine Surface ma anche eventi, performance e musica tutta da ballare fino alle 2 di notte con live Dj: let's party!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cosa fare a Milano: nuove avventure in città durante la Design Week

I 10 distretti del design (Tortona Design Week, Rainbow District, Zona Santambrogio, Lambrate District, Bovisa Design District, Ventura Future e Centrale, MonteNapoleone Design Experience, 5vie Art + Design, Brera Design District e Isola Design District),le architetture che hanno ridisegnato la skyline e le nuove periferie sono il filo conduttore ideale per partire alla scoperta di Milano. E poi, ci sono alcune novità imperdibili in città, oltre a una serie di eventi, mostre e occasioni da non perdere.

A LETTO CON IL DESIGN: impossibile trovare un hotel nei giorni del Salone? Provate a prenotare un posto letto nel temporary design hostel in Bovisa, il “distretto dell’innovazione”, format che fonde accoglienza e spazi espositivi (designhostel.it).

CRACCO IN GALLERIA: il 21 febbraio lo chef Carlo Cracco ha inaugurato il suo ristorante nel salotto buono di Milano: il restauro degli ambienti storici, il cui mood spazia dall’800 a Gio Ponti, lascia a bocca aperta ed è il trionfo dell’artigianalità made in Italy. Da non perdere la caffetteria al piano terra e i progetti d'arte che vedono protagoniste le lunette dell'ammezzato, visibili a tutti in Galleria: il primo è appena partito e vede protagonista l’artista Patrick Tuttofuoco che, come spiega lo stesso Carlo Cracco su Instagram, "ha realizzato un’opera intitolata Heterochromic (Rosa e Carlo), in cui le lunette si trasformano in due occhi, il mio e quello di mia moglie, generando un unico individuo con due iridi di diverso colore".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

LA PASTICCERIA DI IGINIO MASSARI A MILANO: il re dei pasticcieri ha aperto da poco all’interno della filiale Intesa Sanpaolo di via Marconi, a due passi dal Duomo: in vetrina, tra le altre dolcezze, macaron, monoporzioni e cannoncini alla crema.

MASCHERPA, LA PRIMA TIRAMISUTECA D'ITALIA: aperta dal 21 marzo 2018, la boutique del tiramisusi trova nel cuore della città, in Via Edmondo de Amicis 7 (mascherpatiramisu.com). Un locale tutto dedicato al dolce più famoso della tradizione italiana, proposto sia nella sua versione tradizionale sia in tante varianti diverse, abbinato a caffè dall'aroma straordinario. Perfetta per una sosta golosa per recuperare le energie durante la Milano Design Week.

PER ORIENTARSI MEGLIO A MILANO: perfetta la Crumpled Map, si accartoccia, è impermeabile e svela gli indirizzi più glamour (negli info point di Largo La Foppa o sul sito palomarweb.com/product/city-icons).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

CACCIA ALL'INVITO: anche gli uffici stampa scatenano la creatività durante la Milano Design Week. Nella foto Instagram qui sotto, il favoloso cofanetto di inviti di Luisa Bertoldo: un book ideato da Motel 409 illustrato da Olimpia Zagnoli. È già un oggetto di culto!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La mostra di Elle Decor Italia: Millenials at Home

Casa, dolce casa: come cambia il modo di abitare in relazione all’età? Lo racconta la mostra On Life - Millennials at Home, ideata da Elle Decor Italia e aperta a Milano dal 16 al 29 aprile (Palazzo Bovara, corso Venezia 51). «Abbiamo rappresentato gli scenari abitativi delle generazioni tra i 20 e i 40 anni attraverso video, esperienze digitali e scelte di interior design», spiega Livia Peraldo Matton, direttore della rivista. «Lungo il percorso troverete uno spazio dedicato al coworking, una cucina e una sala posa per selfie: descrivono l’approccio al mondo del lavoro dei ventenni, il desiderio di famiglia dei trentenni e l’edonismo degli over 35» (ingresso gratuito, servizio bar in giardino e ristorante al primo piano). Isabella Lechi

Pubblicità - Continua a leggere di seguito