Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Gli eventi da non perdere del Fuorisalone 2018 che mettono d'accordo design e food

Mostre, installazioni, degustazioni, temporary food e ristoranti: c'è di tutto a Milano durante la Design week per far contenti gli appassionati di enogastronomia

Jwlez / Unsplash.com

C'è un momento dell'anno in cui Milano diventa una calamita per creativi, designer e appassionati di design, ed è il Salone del mobile, ma ancora più il Fuorisalone, cioè quella miriade di eventi, appuntamenti, mostre e installazioni disseminate per le vie della città, sopratutto nei quartieri ad alto tasso di design (come Brera, Ventura e Tortona), ma non solo. Anche il mondo del food si mobilita per l'occasione, così che la Milano design week diventa un appuntamento imperdibile per ogni foodie che si rispetti. Muoversi fra tutte le proposte richiede una guida pratica per non perdersi il meglio, e qui sotto vi ricordiamo quali sono gli eventi più cool legati all'enogastronomia al Fuorisalone 2018.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Dattitempo

Courtesy photo

Filippo Sinisgalli - executive chef e frontman de Il Palato Italiano, già stella Michelin al MezzoSoldo in Val Rendena, in provincia di Trento - e la sua brigata sono al SuperStudio Più di via Tortona 27 con il temporary food Dattitempo: dalla colazione all'ora dell'aperitivo propongono piatti d’autore realizzati con prodotti selezionati e materie prime di stagione e a Km "vero".

Info: pagina Facebook Il Palato Italiano

2. Franciacorta Bar urbano

Courtesy photo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La designer Cristina Celestino ha reinterpretato lo storico tram milanese 1928, facendolo diventare un salotto itinerante che percorre le vie del distretto di Brera: et voilà il progetto Tram Corallo. E poiché vuole rappresentare la convivialità italiana, proprio attraverso l'alta qualità e le eccellenze del Made in Italy, su questo tram coloratissimo si trova anche a più riprese il Franciacorta Bar urbano, realizzato in partnership con Senato Hotel Milano, con gli inconfondibili spumanti della Franciacorta.

Info: tramcorallo.com

3. Win'e'land

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L'artista italiana Nini espone in via Santa Marta 14 le opere di Win'e'land, un viaggio nel mondo dello champagne che prende ispirazione dalla pop art e si basa sull'idea della "vandalizzazione", termine coniato dall’artista per definire la tecnica che la contraddistingue. Nell'installazione il visitatore fa un'esperienza multisensoriale di colori, forme e suoni, intorno a 11 opere che raffigurano diverse bottiglie di champagne "vandalizzate".

4. Bites of design

Courtesy photo

Letteralmente "morsi di design": i 6 locali Panini Durini della città si trasformano in galleria d'arte ed espongono le opere di alcuni artisti contemporanei italiani, Marco Lodola, Arnaud Nazare-Aga, Mr SaveTheWall, Francesco Vullo, Tanio Liotta e Tomoko. L'evento è stato realizzato in partnership con la Galleria Deodato Arte e alcune delle opere esposte sono inedite, pensate ad hoc per il Fuorisalone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5. Pastry Design Show Dgusto

Courtesy photo

Le 3 sedi milanesi della Pasticceria Martesana (Via Cagliero 14, Via Sarpi 62 e Piazza Sant'Agostino 7o) ospitano la mostra-evento Pastry Design Show Dgusto, dove l'alta pasticceria è ambassador del design italiano e internazionale: 20 designer hanno disegnato per l'occasione un dolce, guidati solo dal loro gusto e dalla loro creatività.

Info: pagina Facebook Martesana Milano

6. Mixology Design Week

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

In occasione del Fuorisalone (dal 17 al 21 aprile) l’Emporio Armani Caffè prolunga l'orario di apertura fino alle 23.30, con un menù inedito di 4 portate, cocktail particolari e 5 diversi DJ set. Ai cocktail è accompagnata una selezione di finger food per l’aperitivo, ma ci sono anche proposte after dinner e persino i piatti hanno come abbinamento speciali creazioni di mixology a base di vino (nella foto, il dessert Spugna ai lamponi, con pere caramellate e crema leggera al mascarpone, realizzato dall’Emporio Armani Caffè per la Mixology Design Week).

Info: armanirestaurants.com

7. Mi-Orto

Courtesy photo

Il progetto di agricoltura urbana allestito in Piazza XXV Aprile da Eataly Milano Smeraldo e Liveinslums Onlus nasce per la Design week ma sarà visibile fino al 3 giugno 2018: un luogo aperto dove viene coltivata biodiversità, nel rispetto della natura e delle materie prime. Mi-Orto è infatti un'istallazione di orti mobili che ci educa alla stagionalità e vuole promuovere la riscoperta dei semi antichi, in un'ottica di agricoltura sostenibile e sotto lo slogan "Teniamo i piedi per terra".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Info: eataly.it

8. Inhabits, Bimby

Courtesy photo

Inhabits, la nuova esposizione dedicata alle soluzioni più innovative per abitare, allestita tra Piazza Castello e Parco Sempione, si suddivide per living unit e in una di queste, intitolata Green Smart Living - Empathy Design with nature, trova posto anche Bimby, il robot da cucina che è all'avanguardia da sempre, visto che festeggia i 40 anni in Italia. Per l'occasione sono in mostra 5 modelli storici, come il primo arrivato del 1978, il Bimby 2200 (nella foto). Per celebrare i #40annidiBimby ci sarà una grande torta il 19 aprile, mentre sabato 21 e domenica 22 alle 16 sono in programma showcooking per presentare l’ultimissimo modello, il Bimby TM5a.

Info: pagina Facebook Bimby Italia


9. Inhabits, Ammu

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sempre all'interno di Inhabits in Piazza Castello (lato Via Quintino Sella) si trova la postazione di Ammu dove è possibile degustare i Cannoli espressi siciliani, ovvero cialde riempite al momento di vera ricotta siciliana, guarniti con granella di pistacchio di Bronte, scorzette d'arancia, ciliegia candita e cioccolato. All'Ammu Cafè di Corso Garibaldi 84 c'è invece l'aperitivo siciliano, cioè cocktail più tagliere di formaggi, salumi isolani, caponatina, arancino, senza dimenticare l'immancabile granita (nella foto).

10. Coffee Drawings, illycaffè

Giulio Tanzini / Sgp Italia

Lo street artist Max Petrone, che ha firmato la nuova illy Art Collection intitolata Coffee Drawings, è anche il protagonista dell'omonima live performance alla Triennale, dove lo si potrà vedere in azione in un temporary atelier. Qui sono anche in mostra le sue illustrazioni, realizzate usando il caffè espresso come un acquarello: partendo da un foglio bianco e da una macchia di caffè possono nascere storie di tutti i tipi, e anche visitatori potranno cimentarsi con questi disegni estemporanei.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

11.WeEating

Courtesy photo

Il giardino interno di Din - Design In, nel Lambrate Design District (via Massimiano 6 - via Sbodio 9), ospita una selezione di food truck: un evento dentro l'evento che fa da ponte gastronomico per le numerose esposizioni di questo distretto. Aperto dal 17 al 21 aprile dalle 10 alle 20, il 22 aprile dalle 10 alle 18, e orario prolungato mercoledì 18 aprile fino alle 24.

12. Tiny Bar dreamed by ToiletPaper, Lavazza

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un'installazione-caffetteria nel cuore del Brera District dove si può fare una coffee experience molto pop: il progetto espositivo, curato dall'art magazine ToiletPaper di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, nasce per presentare la nuova macchina per l’espresso Tiny, in vendita in 6 colori, e in anteprima la limited edition Lavazza Tiny dreamed by TOILETPAPER - Lipsticks Edition.

13. Cedral Tassoni

Courtesy photo

Due occasioni nel distretto di Brera che celebrano la mitica Cedrata (ma non solo, anche Tonica, Fior di Sambuco, Mirto in Fiore). La prima da Fioraio Bianchi Caffè in via Montebello 7: per tutta la settimana del Salone si possono ordinare cocktail creati dai barman, al costo di 10 euro, e mercoledì 18 aprile a partire dalle 19 è in programma il Tassoni Design Party; la seconda da DOT, in piazza San Marco 2 a partire dalle 18, con l'evento Design Cocktail Party, che prevede degustazione gratuita delle bibite lisce o miscelate in cocktail.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

14. The floating forest, Muji

Matteo Piazza

Muji ha in programma nel suo store di via Torino un'esperienza culinaria (già sold out) e installazioni che si ispirano al legame del marchio con la natura e la sostenibilità, in particolare alla bellezza e semplicità della foresta. Lo chef Yoji Tokuyoshi ha creato per l'occasione al piano terra The floating forest, opera realizzata con muschio, piante selvatiche, bulbi, rami di nocciolo, kokedama, ciclamini e primule, che ingloba anche gli utensili da cucina di Muji. Al piano inferiore è invece visitabile The Muji Dining Table, una tavola apparecchiata che combina arredi e complementi per la tavola di Muji con gli stessi elementi naturali del piano terra. Il tutto è stato pensato per presentare la nuova linea cibo di #mujicucina, che sarà in vendita nei negozi Muji in Europa a partire dall'estate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Info: pagina Facebook di Muji

15. Santa Margherita – The Surreal Table

Courtesy photo

Il progetto multidisciplinare The Surreal Table, curato da Davide Fabio Colaci, esplora il collegamento fra design, arte e vino attraverso il rituale della tavola. La mostra a Palazzo Durini, in via Durini 24, è visitabile fino al 18 maggio 2018 ed è stata realizzata con l'apporto di 5 coppie di designer che hanno interpretato il tema della tavola surreale, attraverso oggetti in stili e materiali differenti, fra cui boccali in vetro di Murano, un centrotavola tulipaniera e un'anfora in vetro trasparente. L'allestimento è diviso in due scene: nella prima c'è un "tavolo surreale" specchiante, sul quale sono descritti i progetti dei designer; la seconda si trova nelle Sale delle Udienze e qui sono esposti i progetti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

16. FuzeTea

Courtesy photo

Grazie a FuzeTea, il nuovo tè freddo di The Coca-Cola Company, si può provare per il Fuorisalone un’esperienza immersiva - alla Bocciofila di via Tortona 31, dal 17 al 22 aprile dalle 12 alle 21 - realizzata con la collaborazione di Microsoft HoloLens. Questo computer olografico è in grado di dare forma a una realtà mista, tra mondo reale e ologrammi virtuali, dove i visitatori si muoveranno grazie a un visore. C'è poi lo spazio Me Time dove si può fare una pausa e assaggiare le 3 varianti del nuovo prodotto.

17. Just StrEat Week

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dal 17 al 21 aprile è possibile ordinare cibo di strada da 10 differenti food truck nel Ventura Garden di Lambrate (i giardini di via Ventura 12), il tutto tramite l'app Justeat.it. Un evento di digital street food in cui è sufficiente geolocalizzarsi, scegliere uno dei food truck Just StrEat Week aperti dalle 11 fino a tarda sera, ordinare pagando dallo smartphone con carta di credito o PayPal e ritirare dalla priority lane dai falafel alla pizza, dalle polpette alle specialità siciliane. Dalle 19 sono anche previsti Dj set.

18. Food Court

Courtesy photo

Una corte del cibo nel cortile del liceo Parini, in via San Marco 2/3 a Brera, dove gli stessi studenti fanno da ambasciatori a un progetto che combina street food italiano e internazionale, piatti etnici, design delle sedute, convivialità e innovazione sostenibile: per esempio, la cucina trainabile su ruote alimentata elettricamente. Ma anche il Cucù Truck (nella foto) , con cuoche italiane e straniere, per scoprire i sapori delle diverse tradizioni culinarie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

19. Gelati di design

Courtesy photo

In occasione del Salone l’Agrigelateria Gusto 17 di via Savona 17 ha ideato 3 nuovi gusti ispirati a creazioni di food design, gelati a base di zabaione, cioccolato bianco e fragola, con nomi fantasiosi e golosi: Ovali aEgg-Cream (nella foto), Merlot Ice-Chair, Pouf Strawberry-Bignè.

Info: gusto17.com/

20. Mappa interattiva ristoranti, TheFork

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Visto che il binomio design e food è ormai consolidato, TheFork, la piattaforma per le prenotazioni online, ha pensato a uno strumento pratico per il Salone e il Fuorisalone: ecco quindi la mappa interattiva dei ristoranti situati nei quartieri più gettonati della Milano design week, dove trovare il posto giusto e prenotare al volo.

21. Becoming, Perrier-Jouët

Courtesy photo

Un giardino di anemoni digitali? Esiste e lo potete trovare nel sagrato della Chiesa di S. Marco, in piazza San Marco: Becoming è l'installazione luminosa ideata dal duo di artisti americani Luftwerk (nella foto), che ha interpretato il motivo iconico dell’anemone della bottiglia di Belle Epoque dello champagne di Perrier-Jouët, dando vita a un’esperienza digitale. Uno spazio immersivo che grazie a una speciale struttura pop-up avvolge il visitatore in un flusso di luci colorate e rimanda al ciclo della natura. L'opera è stata presentata all'ultima edizione di Miami Art Basel e arriva ora per la prima volta in Europa.

Info: pagina Facebook Champagne-Perrier-Jouet

Pubblicità - Continua a leggere di seguito