Le celebrities con Telefono azzurro contro il bullismo: non stiamo zitti

Per la prima Giornata Nazionale contro il bullismo del 7 febbraio, Telefono Azzurro insieme a tanti testimonial famosi ha lanciato la campagna Non stiamo zitti, per convincere i ragazzi a denunciare gli aguzzini

Il 7 febbraio 2017 è la prima Giornata Nazionale contro il bullismo. Telefono Azzurro - che al drammatico fenomeno del bullismo e del cyberbullismo ha dedicato un dossier - per l'occasione ha lanciato la campagna #Nonstiamozitti, con i video - uno al giorno fino al 7 febbraio - di Francesco Totti, Alvaro Soler, Arisa, Alvin, Edoardo Mecca e di tanti altri testimonial per convincere i ragazzi a non tacere, ma a parlare e denunciare gli atti di bullismo che sono costretti a subire (nonstiamozitti.azzurro.it). Vuoi fare qualcosa in prima persona? Non stare zitta/o! Oltre a condividere i video, puoi dare un chiaro segnale scaricando l'emoticon contro la violenza sui bambini e impostandola come immagine del tuo profilo Facebook, così diffonderai questo messaggio tra i tuoi contatti. Anche solo pochi giorni, fanno la differenza e aiutano Telefono Azzurro a rompere il silenzio (puoi scaricare l'emoticon qui).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Secondo i dati del Centro Nazionale di Ascolto di Telefono Azzurro:

- Nell'anno scolastico 2015-2016, Telefono Azzurro ha gestito 1 caso al giorno per casi di bullismo e cyberbullismo, attraverso la linea 19696 e la chat. In totale i casi gestiti sono stati 270 (il 13% sul totale -2055- dei casi gestiti dall'Associazione, percentuale superiore a quella tra febbraio e luglio 2015 che era del 10,3%).

- Dei 270 casi gestiti, il 62% ha riguardato richieste di aiuto per situazioni di bullismo, mentre le richieste di aiuto per casi di cyberbullismo rappresentano il 10% delle richieste.

- Nel 28% dei casi la richiesta di aiuto non riguarda bullismo e cyberbullismo, che fanno invece da corollario a situazioni di abusi, fragilità familiari o problemi relazionali.

Perché il bullismo è un problema serio. E il silenzio è il migliore amico del bullismo. l'unico modo per combatterlo è parlarne con i genitori, i compagni di classe, gli insegnanti. Per aiutare i minori in difficoltà (e i loro genitori) Telefono Azzurro ha messo a disposizione un numero di telefono, 1.96.96, gratuito e attivo 24 ore al giorno dove operatori specializzati sono in grado di fornire consigli pratici per aiutare i ragazzi vittima delle persecuzioni dei coetanei. Trovi tutti i video della campagna contro il bullismo sul canale YouTube di Telefono Azzurro, eccone alcuni qui sotto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Alvin non sta zitto

Arisa non sta zitta

Edoardo Mecca non sta zitto

Francesco Totti non sta zitto

Alvaro Soler non sta zitto

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Scuola e Figli